Nuova Ford Focus elettrica: diffuse le prime immagini ufficiali

La Ford Focus elettrica si prepara a debuttare in veste rinnovata, pronta a guadagnare gli ultimi aggiornamenti che il costruttore di Detroit ha riservato alla gamma della sua berlina media. Al Salone di Ginevra 2014, Ford ha presentato infatti le versioni station wagon e due volumi a tre e cinque porte della Focus 2015, riservandosi per il Salone di New York di questo mese la presentazione della variante a zero emissioni e di quella con carrozzeria tre volumi a quattro porte.

La Ford Focus elettrica MY 2015 è il soggetto delle prime immagini ufficiali diffuse dal gruppo con un certo anticipo rispetto all manifestazione motoristica in programma tra poco meno di dieci giorni. Le foto confermano ovviamente le stesse novità già viste nella variante due volumi mostrata in Svizzera, che ha beneficiato di un restyling sostanzioso e in grado di allineare la vettura al più recente family feeling della casa americana.

Le linee tratteggiate dai designer Ford per nuova Focus si inseriscono nell’ottica di continuo rinnovamento del “Kinetic Design” e si concretizzano in una rinnovata griglia anteriore che richiama la sorella minore Fiesta, in un inedito stile dei paraurti e in un profilo dei gruppi ottici rivisto in chiave più moderna e attuale.

L’aspetto della Focus è adesso più “importante” e nella versione elettrica mette in evidenza pochi ma visibili cambiamenti rispetto al resto della gamma. Le scritte identificative “Electric” hanno lo scopo di rendere immediatamente riconoscibile la Focus sprovvista di motore termico, mentre la copertura rotonda che nasconde la presa per la ricarica è stata sistemata sopra il passaruota anteriore sinistro e cattura subito l’attenzione.

Non ci dovrebbero essere differenze di un certo peso nell’abitacolo, con un generale aggiornamento che punta sulla multimedialità, compresa la strumentazione dedicata dalla grafica accattivante che, nella Focus elettrica, comprende gli indicatori utili ad informare sullo stile di guida, sullo stato di funzionamento del sistema propulsivo e sulla carica della batteria.

Per quanto riguarda le novità tecniche, è lecito immaginare dei miglioramenti sul fronte dell’efficienza, con prestazioni e autonomia accresciute rispetto ai 145 cavalli di potenza con 135 km/h di velocità massima e ai 160 km di percorrenza assicurati dalla precedente versione.

9 aprile 2014
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento