A volte per i grandi progetti servono le ali. È quello che deve aver pensato Jeff Bennett, un pilota d’aereo di 53 anni, una volta sopraggiunta l’età della pensione: salvare con il suo piccolo bimotore i cani in difficoltà. Così l’uomo, residente in Florida, si è aggiunto come volontario all’organizzazione statunitense Pilots N Paws e, proprio in questi giorni, ha festeggiato i mille cani salvati.

Pilots N Paws si preoccupa di raggiungere quei canili in sovraffollamento, dove molti esemplari sono condannati all’eutanasia, per recuperare i cani in esubero e distribuirli su strutture più libere dal punto di vista organizzativo. E per farlo ricorre a piccoli aerei, così che il trasporto sia rapido e tempestivo, soprattutto nelle situazioni di estrema urgenza.

[banner]

Jeff lavora come volontario da oltre 3 anni e, pur di salvare i suoi amati amici a quattro zampe, ha sfidato bufere, uragani e tornado, rischiando spesso anche la vita. Nei suoi viaggi non solo cani, ma anche qualche gatto, alcuni serpenti e addirittura un maialino salvato dal macello.

Dei 2.800 volontari di Pilots N Paws, non tutti ovviamente piloti, solo Jeff è riuscito a tagliare il traguardo dei 1.000 animali salvati. È instancabile, molto dedito all’amore per gli animali e niente sembra fermarlo, nemmeno alcuni acciacchi connessi all’età. Recentemente l’uomo ha addirittura rimosso i sedili aggiuntivi del suo aereo così che potesse trasportare più gabbie per gli animali. Rex, il millesimo cane, è stato festeggiato con un cappellino, carezze e tante leccornie.

21 giugno 2012
I vostri commenti
ryta, martedì 7 maggio 2013 alle15:49 ha scritto: rispondi »

Che Dio lo benedica e gli permetta di continuare così, a salvare queste creature innocenti .... grazie di cuore a questo Jeff Bennett, un vero angelo...

Lorena Gatto, martedì 7 maggio 2013 alle15:49 ha scritto: rispondi »

Fantastico!!! finalmente qualcuno che FA davvero qualcosa per gli animali.

Lascia un commento