La flatulenza è una condizione fastidiosa che consiste nella produzione di gas a livello intestinale e nel suo rilascio attraverso lo sfintere anale. I gas sono composti di aria ingerita o prodotta internamente dalla flora batterica.

Dal punto di vista clinico è una condizione diversa dal meteorismo, che invece è un’affezione in cui il gas prodotto risale nel tratto gastro intestinale e causa un fastidioso rigonfiamento addominale.

Vediamo le cause più comuni e come affrontarle per ritrovare il benessere, anche con i rimedi naturali e alcuni sempli accorgimenti dietetici.

Cause

Le cause che possono provocare il fenomeno della flatulenza sono molte: più spesso si tratta di errate abitudini alimentari o associazioni di cibi che favoriscono fermentazione o putrefazione a livello intestinale. Non di rado è lo stress la causa principale della flatulenza: spesso la fretta e la tensione nervosa portano a mangiare in fretta e a ingurgitare aria. In questi casi il gas che si forma è fatto per la maggior parte di aria deglutita, solo per il 10% prodotta nell’intestino.

Nel caso invece di gas prodotti per fermentazione o putrefazione del cibo la percentuale di composizione cambia e, soprattutto, il sintomo si manifesta dopo aver assunto alcuni alimenti. Più spesso causano flautolenza nei soggetti sensibili i cibi ricchi di carboidrati complessi come fagioli, cipolle, patate, castagne, broccoli, cavoli e carciofi. Anche il latte e i suoi derivati sono tra gli alimenti più spesso coinvolti nell’insorgenza di questo fastidio, di frequente questa è una delle prime manifestazioni del deficit dell’enzima lattasi e dunque dell’intolleranza al lattosio. In questo caso l’eliminazione dalla alimentazione quotidiana del latte e dei formaggi, soprattutto freschi, riduce o risolve gli episodi di flatulenza.

Meno spesso la flatulenza è un sintomo di una malattia o di un complesso disturbo della motilità intestinale. Quando la flatulenza è associata a perdita di peso, mal di pancia e diarrea è opportuno rivolgersi al medico, che potrà valutare la necessità di un approfondimento diagnostico.

Rimedi naturali

Nella maggior parte dei casi la flatulenza si può risolvere con accorgimenti dietetici e alcuni comuni rimedi naturali.

Prima di tutto sarà utile limitare o anche eliminare alcuni alimenti, come fagioli, cipolle, latte e dolcificanti artificiali come mannitolo, sorbitolo, xilitolo che hanno proprietà lassative. Molto utile è anche evitare di concludere il pasto con la frutta.

Sempre in cucina si possono scegliere alcune spezie efficaci nel ridurre o neutralizzare i gas intestinali, tra queste origano, cumino, semi di finocchio e curcuma. Per chi non ha problemi di intolleranza al lattosio anche il consumo di yogurt ricco di probiotici riduce la flatulenza perché favorisce il mantenimento del benessere della flora intestinale. Altri efficaci accorgimenti sono:

  • mangiare lentamente e masticare bene prima di deglutire;
  • mantenere uno stile di vita attivo;
  • assicurarsi una buona idratazione, anche con il consumo di tisane a base di menta, melissa o finocchio;
  • assumere carbone vegetale che ha buone proprietà adsorbenti rispetto all’aria in eccesso nel tratto intestinale.

24 giugno 2015
I vostri commenti
filippa, lunedì 11 aprile 2016 alle21:31 ha scritto: rispondi »

Ciao e da un po che soffro di flatulenza esagerata potrebbe essere che prendo 4 tazze di tee verde a foglie al giorno grazie

...., venerdì 9 ottobre 2015 alle22:24 ha scritto: rispondi »

io oltre a gonfiore e flatulenza nella mi pancia sento anche rumori . Uffi . Non posso mangiare niente quando devo andare ad un posto importante perché mi fanno male i fianchi e c'è un brutto odore

Francesca Antonucci, giovedì 25 giugno 2015 alle17:13 ha scritto: rispondi »

Ciao Anna, hai descritto uno schema alimentare piuttosto completo, ma talvolta non è questione di cosa ma di come e quanto si mangia e dello stile di vita in generale. Sul nostro intestino influisce molto anche lo stress e il tempo dedicato al mangiare. In ogni caso il consiglio è quello di rivolgerti al medico che potrà valutare anche eventuali intolleranze alimentari o comunque consigliarti qualche approfondimento.

ANNA , mercoledì 24 giugno 2015 alle21:38 ha scritto: rispondi »

Il mio nutrimento di base e' frutta, verdure sopratutto carote ,yogurt,pochissima pasta e niente pane ,,riguardo i secondi mangio tutto carne pesce uova ecc bevo solo acqua naturale minino due litri giornalieri eppure ho sempre la pancia gonfia e diarrea come posso risolvere .

Lascia un commento