Nel regno animale è ormai mania del record: dopo il gatto più anziano del mondo e il cane più alto, purtroppo recentemente scomparso, è il turno della coda. Finnegan, un cagnolone canadese, è stato infatti premiato per la sua coda impareggiabile: misura ben 72,29 centimetri. E per lui arriva un riconoscimento ufficiale e l’ingresso nell’edizione 2015 del Guinness dei Primati

L’esemplare – un Levriero Irlandese dal manto candido – vive in quel di Calgary, in Canada. Pur essendo leggermente più piccolo della sua razza, con un peso di “soli” 55 chilogrammi, sin da cucciolo Finnegan ha mostrato una particolarità davvero unica: una coda lunghissima. Una vera e propria arma, almeno stando alla descrizione della proprietaria Evangeline Leclair, poiché nel suo scodinzolare il quadrupede arreca spesso danni involontari.

Ha rotto diversi bicchieri di vino. Ha frantumato al suolo alcune bottiglie di vino. E io sono stata anche colpita in viso. Spesso quando scodinzola, e sono seduta a terra o su una sedia, la coda riesce ad arrivarmi alla bocca.

Accortasi di come una coda così lunga non fosse propriamente nella media degli altri lupi irlandesi, la proprietaria ha deciso di farla misurare: 72,29 centimetri. Quel che basta per ottenere la certificazione ufficiale del Guinness dei Primati e l’attenzione incuriosita della stampa, per un cane che – nonostante la usi involontariamente come una frusta – è un concentrato di affetto e amore.

Il processo d’approvazione non è stato semplice, poiché la procedura ha richiesto la misurazione da parte di tre veterinari diversi, a cui si è aggiunta la presenza di testimoni. Ma nessun dubbio è stato espresso: ogni esperto ha rilevato la medesima lunghezza, senza alcuna possibilità di dubbio. Finnegan ha strappato il record a un esemplare di razza danese, Bentley, ospitato negli Stati Uniti: per anni era rimasto il leader incontrastato delle code mastodontiche, di pochi centimetri inferiore al nuovo primato.

19 settembre 2014
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento