Fiat ha annunciato oggi l’apertura delle ordinazioni per la nuova Fiat Punto 2013, versione aggiornata della compatta di segmento B che in questa veste rinnovata ambisce a confermarsi uno dei modelli più venduti sul mercato italiano. La vettura è stata aggiornata nella dotazione ed è personalizzabile dal cliente tramite tre nuovi pacchetti opzionali, ma merita di essere sottolineato anche l’aspetto ecologico, dato che la Punto può vantare una certa attenzione ai consumi e alle emissioni sia nelle varianti con motorizzazioni tradizionali, sia nelle versioni ecologiche alimentate a metano e a GPL.

La nuova Fiat Punto 2013 mette a disposizione una scelta tra otto motorizzazioni, con una gamma che parte dal quattro cilindri a benzina 1.2 da 69 cavalli, per proseguire con il più potente 1.4 da 77 cavalli con sistema Start&Stop e cambio manuale o Dualogic (in opzione), fino ad arrivare all’innovativo bicilindrico 900cc TwinAir Turbo da 85 cavalli, anch’esso abbinato al sistema Start&Stop per consentire lo spegnimento e il riavvio automatici del motore durante le soste in mezzo al traffico.

>>Leggi i vantaggi nei consumi garantiti dalla Fiat 500 elettrica

Il piccolo due cilindri a benzina assicura prestazioni adeguate a fronte di emissioni di CO2 che si attestano sui 98 g/km. In più ha il vantaggio di consentire una doppia modalità di funzionamento, dando modo al guidatore di scegliere tra l’impostazione Normal, che privilegia le prestazioni a scapito di consumi ed emissioni, e l’impostazione Eco, con la centralina elettronica che interviene per limitare la coppia a disposizione favorendo un minor consumo di carburante e facendo scendere, di conseguenza, anche le emissioni inquinanti.

Il resto dell’offerta dei motori per la Fiat Punto 2013 è composta dall’unità turbodiesel 1.3 MultiJet II 16v, un motore disponibile con potenze da 75, 85 e da 95 cavalli (quest’ultime due in abbinamento al sistema Start&Stop) e in grado di assicurare un livello di emissioni pari a 90 g/km CO2. Il merito di tale traguardo, spiegano in Fiat, è da attribuire principalmente all’adozione delle due nuove tecnologie IntelligentAlternator e Intelligent Flow, affiancate inoltre dall’impiego di olio del cambio a bassa viscosità.

>>Scopri Fiat Panda, l’auto più ecologica del 2013

Come accade ormai per quasi tutti i modelli della gamma Fiat, anche la nuova Punto offre le immancabili motorizzazioni bi-fuel a metano/benzina e a GPL/benzina, le quali si annunciano come le migliori alternative per chi vuole risparmiare sui costi di mantenimento e al tempo stesso rispettare l’ambiente. Il listino comprende infatti la Fiat Punto 1.4 EasyPower a GPL con potenza da 77 cavalli e la Punto 1.4 Natural Power a metano in grado di fornire 70 cavalli.

Dal punto di vista estetico la nuova Fiat Punto 2013 presenta la novità del colore Arancio Sicilia, che si affianca a nuovi cerchi in lega e a un set di rivestimenti interni rinnovato. Gli allestimenti a disposizione sono Easy e Lounge, a loro volta associabili alla conformazione di carrozzeria a tre e a cinque porte. Per chi desidera personalizzare al meglio la propria vettura, Fiat ha realizzato il Pack Comfort, il Pack Techno e il Pack Sport Look.

I primi due pacchetti sono offerti al prezzo di 800 euro e includono accessori come il climatizzatore (automatico o manuale a seconda dell’allestimento scelto), i sensori di parcheggio, il navigatore TomTom 2 con schermo touchscreen da 4,3 pollici dotato di predisposizione integrata sulla plancia, la radio con lettore CD ed MP3, il sistema Blue&Me e il controllo della velocità di crociera.

Il Pack Sport Look costa invece 1.600 euro e comprende i cerchi in lega da 16 pollici diamantati e nero lucido (sostituibili, con 110 euro in più, con i più grandi cerchi da 17 pollici), i fendinebbia con funzione cornering, i proiettori neri, l’alettone posteriore e le minigonne in tinta con la carrozzeria, l’assetto sportivo, i finestrini oscurati, i montanti con finitura nera lucida, lo scarico cromato e montanti in nero lucido e una possibilità di scelta tra cinque livree bicolore in abbinamento al tetto nero lucido.

Uno sguardo ai prezzi ufficiali indica una base di partenza, per la Fiat Punto Easy 1.4 EasyPower a tre porte, di 14.100 euro, per arrivare a quota 15.100 euro se si opta per la Fiat Punto Easy 1.4 Natural Power sempre in configurazione a tre porte (le versioni a cinque porte costano 800 euro in più). Durante la fase di lancio del modello la rete di vendita Fiat ha pensato a dei prezzi promozionali che vedono la soglia d’accesso alla gamma scendere a 9.800 euro, oltre ad offrire la Punto 1.4 da 77 cavalli con Start&Stop e cambio Dualogic allo stesso prezzo della versione con cambio manuale.

29 gennaio 2013
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
Flavio, domenica 9 febbraio 2014 alle20:59 ha scritto: rispondi »

Ho acquistato una Fiat bravo 1,4 gpl ma non tira in salita la devo considerare una vettura da sola pianura. A 65000 km ho dovuto sostituire gli iniettori. L'installatore degli iniettori autorizzato Landi renzo montati dalla Fiat mi ha detto che è un difetto comune perchè vnegono montati capovolti difatti me li ha ruotati . Se possibile vorrei ocnoscere qualche commento di chi possiede una Fait Punto Gpl Garzaie

Lascia un commento