Incentivi auto a metano e GPL 2014: da Fiat fino a 5.000 euro a marzo

Fiat Chrysler Automobiles annuncia il proprio piano di ecoincentivi riservato a tutti i modelli a metano e GPL dei marchi Fiat, Alfa Romeo e Lancia.

Per tutto il mese di marzo, il costruttore proporrà ai clienti dei listini agevolati con sconti che potranno arrivare fino a 5.000 euro. Tale sconto interessa modelli come la citycar Fiat Punto a metano, nonché le medie Alfa Romeo Giulietta e Lancia Delta con propulsore alimentato a GPL.

Il programma varato dal gruppo non si ferma però al taglio dei prezzi dei modelli a ridotte emissioni, ma comprende anche la possibilità di accedere a 5 anni di finanziamento con anticipo zero e TAN zero, rendendo così ancora più interessante scegliere un qualsiasi modello con motore bifuel che unisce all’alimentazione a benzina la possibilità di viaggiare a gas.

Gli incentivi che Fiat ha preparato per i propri modelli anticipano e sostituiscono, almeno per il momento, i contributi statali già erogati l’anno scorso ma non ancora attivati quest’anno.

Con la partenza della promozione e il contestuale avvio di una campagna sui principali media, Fiat Chrysler ha comunicato le date di due “Porte Aperte” che si terranno questo mese presso tutti i concessionari Fiat, Alfa Romeo e Lancia. Il primo appuntamento è in programma questo fine settimana, mentre il secondo avrà luogo nel weekend del 22 e 23 marzo.

7 marzo 2014
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
Franco Pace, venerdì 7 marzo 2014 alle18:09 ha scritto: rispondi »

Per quanto riguarda l'auto a metano sono d'accordo con la linea di incentivazione percorsa da Marchionne, per 3 motivi principali : 1. Il metano è prodotto in buona parte anche in Italia, per cui non siamo completamente dipendenti dall'estero 2. Il metano è più ecologico degli altri combustibili fossili 3. L ' autonomia di un'auto a metano è nettamente superiore a quella di un'auto elettrica ed il tempo di ricarica è nettamente inferiore Distinti saluti. Ing. chimico Franco Pace.

Lascia un commento