Fiat 500 Green: il Cinquino ricoperto d’erba di Lapo Elkann

Quando si parla di auto “green” solitamente si intende una vettura attenta all’ambiente, capace di distinguersi dagli altri modelli per la sua impronta eco-compatibile e quindi capace di rispettare la natura. C’è però chi, in maniera forse non del tutto originale ma con una certa dose di fantasia, ha dato un’interpretazione assai diversa del concetto di “verde”, prendendolo alla lettera e dando vita alla Fiat 500 Green.

Quel “qualcuno” è niente meno che l’eclettico Lapo Elkann, uno che sull’immagine ha costruito la sua fama spaziando dalle automobili alla moda, continuando a sorprendere con creazioni mai banali, come nel caso della particolare elaborazione che vede un moderno Cinquino completamente ricoperto d’erba.

La Fiat 500 Green presenta infatti una livrea totalmente costituita da manto erboso, lasciando scoperto solo lo stretto indispensabile, come le maniglie delle portiere, gli indicatori di direzione, i gruppi ottici anteriori e posteriori, gli specchietti esterni, i loghi identificativi e, ovviamente, lo spazio per le targhe e le superfici vetrate.

La creazione è stata mostrata sul profilo Facebook di Lapo Elkann, che in una recente intervista ha spiegato come l’ispirazione per le sue personalizzazioni derivi dai disegni di Sergio Scaglietti, uno dei più apprezzati disegnatori automobilistici dalla cui matita sono nati modelli che hanno fatto la storia della Ferrari.

Pur non arrivando a quei livelli, dall’immagine della Fiat 500 Green pubblicata su Internet si può dire che l’effetto ottenuto da Elkann è decisamente curioso, tanto da rendere ancora più simpatico quell’aspetto tondeggiante che ha permesso alla Fiat 500 di diventare una vera e propria icona della produzione torinese degli ultimi tempi.

7 aprile 2014
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
Green Life Style, lunedì 7 aprile 2014 alle15:55 ha scritto: rispondi »

Questa ci piace!! Se poi sotto il cofano ci fosse un H.E.P.S l' opera sarebbe veramente completa. E non sarebbe necessario nemmeno innaffiarla in quanto H.E.P.S., emettendo nel suo funzionamento solo vapore acqueo, penserebbe anche all' irrigazione!

Lascia un commento