La Fiat 500e, variante elettrica della citycar compatta presentata al Salone di Los Angeles 2012, si fa notare negli USA per i consumi particolarmente interessanti, almeno stando a quanto dichiarato da Chrysler in un recente comunicato. La vettura elettrica, che sarà distribuita esclusivamente in California a partire dal secondo trimestre del 2013, è in grado di assicurare un dispendio energetico particolarmente contenuto, tanto da porla in cima alla classifica delle auto a zero emissioni più parche.

>>Scopri tutte le novità elettriche e ibride presentate al Salone di Los Angeles 2012

Il parametro tenuto in considerazione è l’equivalente in carburante (misurato in miglia per galloni) dell’energia elettrica consumata dalla Fiat 500e. Secondo Chrysler la compatta italiana è in grado di assicurare un consumo di 116 MPGe nel ciclo combinato, equivalenti a circa 2,03 litri ogni 100 chilometri percorsi. La citycar elettrica di FIAT è superata solo dalla Scion iQ (il marchio con cui negli USA è distribuita la Toyota iQ), che arriva a 121 MPGe (1,94 l/100 km), e dalla Honda Fit EV (equivalente americana della Honda Jazz elettrica), che si ferma a 118 MPGe, pari a 2,24 l/100 km.

Dove la FIAT 500 elettrica domina è il consumo in autostrada, facendo registrare un bel 108 MPGe corrispondenti a 2,18 litri per 100 chilometri, mentre l’autonomia è di 140 chilometri, un valore non eccezionale ma comunque di tutto rispetto per una vettura pensata essenzialmente per la guida cittadina.

Il resto dei dati ufficiali è ormai noto e consiste nel motore elettrico capace di erogare una potenza massima di 111 cavalli alimentato da una batteria da 24 kWh ricaricabile in meno di quattro ore.

7 gennaio 2013
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento