Alla manifestazione fieristica Light+Building, la grande esposizione dell’illuminazione in corso a Francoforte fino al 4 aprile, Fiat e iGuzzini hanno deciso di mostrare una novità per la mobilità sostenibile: la Fiat 500 e-bike, una bicicletta elettrica voluta da Centro Stile Fiat Officina 83 e Compagnia Ducale.

Da tempo i grandi dell’automobile guardando con interesse al mondo del trasporto su due ruote, quello ecologico delle biciclette. E proprio i big dei motori – proprio BMW qualche tempo fa ha presentato il suo modello di bici elettrica – offrono la loro esperienza per aiutare il consumatore nei piccoli spostamenti.

FIAT 500 e-bike

La Fiat 500 e-bike, ispirata all’automobile 500L e presentata al pubblico a fine 2013, è un’elettrica pieghevole che diventa perfetto abbinamento alla quattro ruote del gruppo piemontese. È pensata infatti per essere facilmente trasportata nel bagagliaio, così da concludere un viaggio pedalando – magari una gita fuoriporta nel weekend – dopo aver parcheggiato la vettura. Il design segue proprio quello della 500L con le sue linee curvy del parafango, mentre le funzionalità elettriche garantiscono una pedalata assistita per il minimo sforzo anche sui tragitti più complessi. Con un motore brushless da 36V/250W, la due ruote consente un’autonomia di ben 50 chilometri: perfetta, di conseguenza, per muoversi dentro e fuori i contorni cittadini. Piegata, infine, occupa pochissimo spazio e può essere facilmente trasportata nella sua comoda borsa su misura.

Per vedere da vicino la bicicletta basta recarsi allo stand iGuzzini 3.1 E31, uno spazio espositivo di ben 900 metri quadrati in linea con uno dei temi della manifestazione di Francoforte, ovvero la Smart Mobility. Oltre al prodotto Fiat, si potrà ammirare la lampada Ininitree, progettata in collaborazione con il designer Enzo Eusebi e pensata per gestire la sostenibilità e il risparmio energetico della casa. Le biciclette fiat si ricaricano nell’esclusivo portabiciclette di Guzzini, con la sua struttura a spirale e con una normale presa di corrente integrata.

31 marzo 2014
Lascia un commento