Per chi ha i fianchi larghi e vuole eliminarli, seguire solo una apposita dieta dimagrante non è sufficiente, poiché per ottenere i risultati desiderati è indispensabile abbinarla al giusto allenamento e a un sano stile di vita. Vediamo dunque quali sono gli esercizi consigliati per ridurre le “maniglie dell’amore”, che è possibile svolgere anche comodamente in casa.

La parte centrale (e inferiore) del corpo è una zona difficile da trattare poiché è proprio lì che si accumulano le riserve di grasso, quindi i semplici esercizi descritti qui di seguito permettono non solo di ridurre il grasso in eccesso ma anche di rassodare i muscoli e di ottenere fianchi perfetti. Iniziate con un po’ di riscaldamento (stretching).

Il primo esercizio consigliato è quello del “calcio laterale“. In piedi, con le gambe unite e le braccia distese ai lati, alzate la gamba destra e cercate di mantenere la posizione per circa tre secondi, prestando attenzione di mantenere la coscia parallela al pavimento. Ripetete questa routine per quindici volte ogni giorno.

In piedi con le mani sui fianchi, piegate leggermente il ginocchio sinistro ed effettuate un saltello verso sinistra. Ripetete a destra ed eseguite l’allenamento per un totale di quindici volte per ciascun lato. Questo esercizio è utile non solo per i fianchi ma anche per cosce e gambe.

Terzo esercizio: fornitevi di un tappetino da fitness e sdraiatevi su di esso, con le ginocchia piegate e i piedi appoggiati sul pavimento. Sollevate lentamente il bacino e mantenendo questa posizione alzate la gamba sinistra, puntando le dita dei piedi verso la parete di fronte. Resistete per tre secondi e poi ripetete lo stesso allenamento con la gamba destra. L’esercizio andrà fatto dieci volte al giorno.

In piedi con le mani sui fianchi, date un calcio in aria con la gamba destra e poi ripetete con quella sinistra, per un totale di quindici volte per gamba. Altra routine: a quattro zampe sul tappetino da fitness e con il peso equamente distribuito tra mani e ginocchia, sollevate lateralmente la gamba sinistra, mantenendo il ginocchio piegato a 90 gradi e l’interno coscia rivolto verso il pavimento. Ripetere l’allenamento dieci volte per ogni gamba.

Infine, un altro esercizio da svolgere con il tappetino: sdraiatevi a terra con la pancia in su e alzare con la gamba destra quella sinistra, tenendo le spalle ben salde a terra. Eseguite lo stesso movimento almeno dieci volte per ogni gamba e tra una serie e l’altra riposate dieci secondi. Concludere la sessione d’allenamento con un po’ di stretching.

22 maggio 2014
Fonte:
I vostri commenti
Gianni, giovedì 22 maggio 2014 alle21:04 ha scritto: rispondi »

apprezzo l'articolo, ma se ci fossero dei video, gli esercizi si potrebbero capire immediatamente

Lascia un commento