Fette biscottate: ingredienti, ricetta e calorie

Spesso protagoniste della tavola imbandita per la prima colazione, le fette biscottate sono un prodotto da forno che si caratterizza per una doratura e una croccantezza che normalmente non si riscontrano nel pane comune. In commercio ne esistono di varie forme e dimensioni, così come svariati sono gli impasti base utilizzati per la preparazione: è possibile gustare fette biscottate preparate con farine integrali, ai cereali, al malto o all’orzo o arricchite di cacao e semi.

=> Scopri cosa mangiare per una colazione sana e dietetica


Prepararle in casa richiede un po’ di tempo: infatti, come si può intuire dal nome, stesso le fette biscottate richiedono una doppia cottura che conferisce al prodotto la tipica consistenza friabile.

Caratteristiche e calorie

Colazione

Le fette biscottate sono un alimento abbastanza calorico, infatti il valore energetico è superiore rispetto a quello vantato dal pane comune grazie al minore contenuto di acqua. Prendendo come riferimento cento grammi di prodotto, l’apporto calorico è pari a circa 390 calorie se le fette sono preparate con farina di grano, mentre il valore scende fino a 370 se l’ingrediente base è la farina integrale e sale fino a oltre 400 se il contenuto di zuccheri è stato incrementato per ottenere un alimento molto dolce.

Per quanto riguarda i macronutrienti energetici, le fette biscottate si caratterizzano per un contenuto di carboidrati pari all’83%, di proteine corrispondente all’11% e di lipidi pari al 6%. Se l’apporto di fibre varia a seconda della fatina utilizzata per l’impasto, l’indice glicemico viene incrementato proprio dal procedimento di doppia cottura. Infine, le fette biscottate assicurano anche l’assorbimento di importanti elementi come il ferro, il potassio, il magnesio, lo zinco e alcune vitamine del gruppo B.

Ingredienti

Farina bianca

Per preparare delle ottime fette biscottate anche in casa occorrono pochi e semplici ingredienti, fermo restando la possibilità di variare alcuni componenti ottenendo sapori e colorazioni differenti. Per realizzare una ventina di fette occorrono:

=> Scopri le proprietà del pane integrale


  • 200 grammi di farina maniboba;
  • 300 grammi di farina 00:
  • 4 grammi di lievito di birra secco;
  • 2 uova intere;
  • 20 grammi di zucchero;
  • 125 grammi di latte;
  • 150 grami di burro;
  • 50 ml di acqua naturale.

Procedura

Fette biscottate con frutta

La farina setacciata deve essere unita al lievito di birra secco precedentemente sciolto nell’acqua fredda, mescolando con cura. È poi necessario aggiungere le uova sbattute, lo zucchero e il latte fatto intiepidire leggermente. Dopo aver impastato a lungo bisogna amalgamare il burro fatto ammorbidire, mescolando bene e adagiando l’impasto in un recipiente coprendolo con della pellicola trasparente. Il composto deve riposare per circa mezzora, in modo da attivare il lievito, prima di essere trasferito in forno spento con la luce accesa usando un semplice stampo da plumcake.

Dopo circa un’ora, è necessario spennellare l’impasto con dell’uovo sbattuto, infornandolo per una quarantina di minuti a 180 gradi. Come accennato, la preparazione delle fette biscottate richiede una doppia cottura: una volta sfornato il panetto e lasciato freddare è poi necessario ricavare delle fette non troppo sottili e, infine, rimetterle in forno per tre quarti d’ora abbassando la temperatura fino a 130 gradi.

24 ottobre 2018
Immagini:
Lascia un commento