Festival del Paesaggio a Roma: Scuola del Verde, al via i corsi

In attesa del ritorno del Festival del Verde e del Paesaggio a Roma nella Capitale prenderanno il via le lezioni della Scuola del Verde. Nello scenario del giardino segreto ai piedi del Gianicolo si svolgeranno incontri con giardinieri professionisti, esperti vivaisti, docenti e architetti del paesaggio rivolti a chi vuole imparare tutto sulle piante e sui giardini. La sede dei corsi è in Via degli Orti d’Alibert 7b, zona Trastevere.

Il giardinaggio come arte, scienza e gioco nell’approccio utilizzato per le lezioni curate dal Festival del Verde e del Paesaggio, che attraverso la Scuola del Verde si pone l’obiettivo di fornire ai propri studenti una formazione completa sia dal punto di vista teorico che pratico. Come sottolineato dagli organizzatori, chi frequenterà i corsi potrà “piantare e veder crescere un vero orto, un giardino, allestire un terrazzo o un balcone, conoscere i segreti di singole varietà botaniche, studiare con importanti garden designers”.

Durante l’anno sono previsti inoltre vari percorsi didattici comprendenti incontri, visite a giardini e vivai, presentazioni di lavori e pubblicazioni con esponenti del vivaismo e del paesaggismo italiani e internazionali. La partecipazione ai corsi prevede l’iscrizione all’Associazione Culturale Progetti per Città Arte Paesaggio, al costo di 10 euro, più un contributo variabile a seconda della “classe” scelta.

=> Leggi i vincitori dei concorsi del Festival del Verde e del Paesaggio 2018

I corsi in programma

Il primo corso in programma è quello dedicato alle “Piante da Interno“, incentrato sulla scelta delle piante giuste per la casa di chi vuole creare un vero e proprio giardino da interno. Durante le 4 lezioni previste (5, 12, 19 e 26 novembre 2018) verranno svelati “storia, curiosità e consigli pratici per conoscere e imparare a curare le piante nelle nostre case”. Gli incontri si svolgeranno il lunedì dalle 18 alle 20, il docente sarà Francesco Cecchetti.

Altro corso organizzato dalla Scuola del Verde è quello di “Illustrazione Botanica Base“, le cui lezioni punteranno ad avvicinare i partecipanti all’illustrazione di giardini, fiori e paesaggi incrementandone le conoscenze botaniche attraverso il disegno e la pittura dal vero; gli appuntamenti sono per il martedì mattina, dalle 10:30 alle 13:30 nei giorni 16, 23, 30 ottobre – 6, 13 e 20 novembre 2018. Docente Angela Maria Russo.

È affidato a Carlo Contesso il corso di “Botanica: arte e scienza del giardinaggio“, in programma il martedì dalle 16 alle 18 (8 lezioni: 23, 30 ottobre – 6, 13, 20, 27 novembre – 4, 11 dicembre 2018). Le lezioni forniranno gli strumenti e le conoscenze utili per avvicinarsi al giardinaggio e al ruolo di giardiniere.

Si svolgeranno il martedì dalle 18:30 alle 20:30 le 8 lezioni (23, 30 ottobre e 6, 13, 20, 27 novembre e 4, 11 dicembre 2018) del corso di “Garden Design“, docente Carlo Contesso. Durante gli incontri si valuteranno le esigenze richieste per la progettazione di uno spazio aperto, tenendo a mente l’importanza di accostare “sensibilità compositive e cromatiche” alla praticità e all’uso che si vorrà fare dell’area. Senza dimenticare quelle che sono le sfide poste dal clima e dall’esposizione solare.

Sarà Federico Barbariol ha dare vita al corso di “Giardinaggio“, in programma il mercoledì dalle 18 alle 20. Le 8 lezioni (17, 24, 31 ottobre – 7, 14, 21, 28 novembre – 5 dicembre 2018) si concentreranno su lezioni pratiche e teoriche riguardanti la semina, la conoscenza dei terreni, le tecniche di riproduzione, l’irrigazione, la concimazione e la capacità di fronteggiare le avversità meteorologiche e parassitarie. Un corso “gemello” si svolgerà anche il venerdì, dalle 11 alle 13, nei giorni 19 e 26 ottobre – 9, 16, 23, 30 novembre – 7 e 14 dicembre 2018.

Il giovedì si svolgerà il corso di “Illustrazione Botanica Avanzato“, sempre affidato alla docente Angela Maria Russo. L’orario è quello tra le 10:30 e le 13:30, nelle giornate del 18 e 25 ottobre – 8, 22 e 29 novembre – 6 dicembre 2018. A differenza del modulo Base, questo corpo di lezioni è finalizzato “all’acquisizione della capacità di progettare e realizzare illustrazioni botaniche corrette scientificamente, personali ed efficaci, da utilizzare nell’editoria”.

=> Guarda le immagini del Festival del Verde e del Paesaggio 2018

In programma giovedì dalle 18 alle 20 il corso intitolato “Progettare un terrazzo“, portato avanti dal paesaggista Blu Mambor. Saper creare un’atmosfera piacevole nel proprio terrazzo e renderlo un’area piacevole in cui soggiornare richieste diverse conoscenze, che verranno fornite grazie all’insegnamento di elementi di botanica, progettazione e composizione. Le lezioni si terranno il 18 e 25 ottobre – 8, 15, 22, 29 novembre – 6 e 13 dicembre 2018.

Oltre al già citato corso di Giardinaggio il venerdì si svolgerà anche quello di “Modellazione 3D“, docente Flavia Mini, che insegnerà a realizzare la propria idea di giardino utilizzando appositi software. Come riportato nella descrizione del corso, durante le lezioni “verrà utilizzato un software disponibile in versione gratuita con la possibilità di inserire nel proprio progetto numerosi modelli 3D open source di oggetti, piante e arredi” e si apprenderanno nozioni riguardanti l’integrazione tra disegno a mano e informatico.

Il sabato è la giornata dedicata alle iniziative speciali, eventi della durata di uno o due giorni che si svolgeranno nel periodo di attività della Scuola del Verde. Il primo si è svolto il 13 ottobre dalle 10:30 alle 16 con il titolo “L’orto in città: teorie e pratica per un vero orto“, docenti di questo workshop saranno Blu Mambor e Federico Barbariol.

Il 20 ottobre, il 24 novembre e il 1 dicembre dalle 11 alle 15:30 si svolgeranno gli “Incontri con i Vivaisti“, mentre il 27 ottobre e il 17 novembre sarà la volta del workshop intensivo “Giardini Verticali“, tenuto da Luca Catalano. Gli appuntamenti si concentreranno su quelli che sono i sistemi di inverdimento verticale, la loro classificazione, le tecniche di costruzione, le ditte produttrici, i limiti e le potenzialità. Verranno fornite anche alcune informazioni relative ai costi e ai modelli di gestione e manutenzione.

Si svolgeranno inoltre diversi incontri tematici: “Le erbacee annuali e perenni” (20 ottobre dalle 11 alle 15:30, docente Stefania Annucci del Vivaio Cottage Garden Beatrice – Sutri, Viterbo); “Piante acquatiche: mini laghetti e orto in acquaponica” (10 novembre dalle 10:30 alle 16:30, docente Gianni Ricci vivaio Eta Beta – Alessandria); “I frutti di bosco: coltivazione e proprietà” (24 novembre dalle 11 alle 15:30, docenti Franco e Piera Veimaro – Biella); “Agrumi: coltivazione e proprietà” (1 dicembre dalle 11 alle 15:30, docente Giuseppe Messina del Vivaio Hortus Hesperidis – Messina); “Flower Design Speciale Natale” (15 dicembre dalle 10:30 alle 13:30, a cura del Flower designer Dylan Tripp).

Si terranno infine 8 visite ai giardini di Roma, accompagnatori Bruno Filippo Lapadula (architetto, urbanista ed ambientalista) e Bruna Pollio (biologa esperta di botanica orticola). Questo il calendario: 27 ottobre Impero romano – Affresco della villa di Livia nel Museo Nazionale Romano di Palazzo Massimo; 17 novembre Medioevo 1 – Medioevo 2 – Chiostro della Basilica di San Giovanni in Laterano e Orto del convento di Santa Croce in Gerusalemme; 15 Dicembre Rinascimento – Giardino di Villa Medici; 19 gennaio 2019 Barocco – Giardini segreti di Villa Borghese; 16 Febbraio 2019 Neoclassicismo – Parco all’Inglese di Villa Torlonia; 16 marzo 2019 Romanticismo – Cimitero acattolico del Testaccio; 13 aprile Novecento – Parco Virgiliano di Raffaele De Vico; 4 Maggio Contemporaneo – Giardino delle Cascate all’EUR.

17 ottobre 2018
Lascia un commento