È arrivata la Festa del Papà e, come ogni anno, la creatività prende il posto della quotidianità, per produrre articoli e regali divertenti per l’uomo di casa. Le scolaresche sono prodighe di idee e progetti, anche se il risultato non sempre ricalca il concept originale. Ma l’affetto per i cuccioli di casa è la medicina migliore e il regalo più apprezzato, specialmente dopo una giornata stressante e carica di lavoro. Per questo un vasetto di creta nato storto, una cravatta dai colori sgargianti e improbabili, oppure il solito kit per aggiustare le persiane sono doni sempre molto apprezzati. Sicuramente non è indispensabile realizzare regali dispendiosi e produrre progetti elaborati, a volte anche un sacchetto di caramelle avvolto in una carta colorata con un bigliettino sincero può riempire il cuore di gioia.

Per questa Festa del Papà, l’imperativo è quello di preparare un dono utile, fatto a mano, magari strizzando l’occhio al riciclo creativo e al risparmio. Un esempio di evergreen del dono è la tazza mug: non la solita da comprare in negozio, anche se simpatica e colorata, ma una da creare personalmente per un regalo unico. Per realizzare questo obiettivo di personalizzazione dell’oggetto si può dipingere una tazza bianca di ceramica, unendo un tocco di creatività personale con l’estro del piccolo di casa. Per crearla procurate una classica tazza bianca, magari nel formato mug, pennarelli o colori per ceramica, letterine o sagome adesive.

Come si realizza

Prima di iniziare è bene pulire la tazza con un panno di cotone e dell’alcol, così da detergere e sgrassare la superficie. Si applicano gli stickers adesivi per comporre una frase, un nome, una dedica. È indispensabile che le lettere risultino in misura della tazza, oppure nel caso di un formato maxi è possibile applicare anche solo l’iniziale del nome. Stendete perfettamente la pellicola adesiva spianandola con un batuffolo di ovatta così che non si si muova durante la lavorazione, evitando inoltre la formazione di bolle d’aria. Affidate quindi la mug al bimbo di casa, che potrà così decorare l’intera superficie con i pennarelli indelebili per ceramica, senza tener conto degli stickers che potrà coprire e sormontare con il colore. Che siano puntini ripetuti realizzati in più tonalità, spirali, fiori, righe, quadretti, oppure campiture piene o realizzazioni astratte, non ha importanza. È bene non limitare la creatività e la fantasia per ottenere un risultato unico nel suo genere.

A lavoro completato eliminate gli stickers con attenzione, sollevandoli con uno stuzzicadenti e senza toccare le parti decorate. Lasciate fissare il tutto in forno a 180 gradi per circa 25 minuti. Questa cottura permetterà al decoro di diventare definitivo e la tazza sarà quindi utilizzabile. La parte coperta con l’adesivo risulterà l’unica non colorata, il fondo creativo evidenzierà la scritta e le lettere scelte per il decoro. Ovviamente la mug andrà lavata a mano con delicatezza, evitando il passaggio in lavastoviglie. Se l’idea delle lettere non soddisfa, e per ottenere un regalo davvero unico, sarà possibile sostituirle con sagome differenti come ad esempio animali, silhouettes, numeri oppure righe o scacchiere. In questo modo la plastica adesiva da sagomare con le forbici sarà la dima intorno alla quale creare il disegno. Un’idea in più: far disegnare a mano libera la tazza dal piccolo di casa, senza il limite di un profilo da seguire ma rincorrendo lo spirito personale. Avendo cura di controllare il bambino durante l’utilizzo dei pennarelli, così da non creare spiacevoli inconvenienti.

19 marzo 2015
Lascia un commento