Puntuale e gioiosa come sempre arriva anche quest’anno la Festa del Papà, una ricorrenza molto attesa e particolarmente sentita a tutte le età. Festeggiare il 19 marzo in famiglia è una tappa obbligata, un’occasione per valorizzare la figura paterna e per consentire ai papà di trascorrere un po’ di tempo insieme ai loro figli, a casa oppure organizzando una gita fuori porta, approfittando del calendario 2017 che vede questa giornata speciale cadere di domenica.

Per i più piccoli la Festa del Papà è anche un’opportunità speciale per dare sfogo alla creatività e realizzare un lavoretto fatto in casa, un regalo originale e personalizzato destinato a fare felice ogni genitore, che sarà lieto di poter conservare un ricordo tangibile del giorno dedicato a San Giuseppe.

=> Scopri le idee di decoro per la Festa del Papà


Ecco alcune idee per realizzare simpatici oggetti da donare al papà, soluzioni dell’ultimo minuto perfette anche per chi non ha molta dimestichezza con il fai da te. Per mettersi al lavoro con i bimbi e supportarli nelle operazioni più complesse sono necessari pochi e semplici “ingredienti”, oltre ad alcuni materiali di riciclo quasi sempre presenti in tutte le case. Non deve naturalmente mancare tanta fantasia ed estro creativo.

Cornice con materiali di riciclo

Un’idea originale si basa sulla creazione di una cornice utilizzando uno o più materiali riciclati. Le opzioni sono numerose e tutte garantiscono un effetto sorprendente. Ricavando forme rettangolari più o meno regolari dalle pagine di una vecchia rivista, ad esempio, si possono costruire tanti cilindri di carta arrotolata fino a ottenere il diametro di una matita, sigillando il lembo esterno con la colla.

=> Scopri il portachiavi per la Festa del Papà


Questi tubicini dovranno essere poi disposti uno a fianco all’altro e incollati su quattro strisce di cartone, che diventeranno i lati della cornice. Gli stessi verranno poi applicati lungo i margini di una foto o di un disegno, precedentemente incollato su un supporto rigido.

Con modalità simili, la cornice può essere composta adoperando rametti di legno, bottoni colorati di varie dimensioni, formati di pasta al naturale o dipinta con colori a tempera, tappi di sughero tagliati a metà in senso verticale oppure residui di pastelli di vari colori.

Segnalibro personalizzato

Per i papà che hanno la passione per la lettura, invece, un segnalibro personalizzato è il regalo ideale. Va bene usare cartoncino colorato da ritagliare e decorare, così come un bastoncino di legno piatto -come i comuni stecchi dei ghiaccioli, facilmente reperibili – su cui applicare disegni o messaggi di auguri scritti a mano. Anche in questo caso è sempre valida la possibilità di utilizzare il ritaglio di una foto particolarmente cara.

Biglietto d’auguri con impronte

=> Scopri i fiori per la Festa del Papà


Quando i piccoli di casa hanno un’età che non consente di eseguire lavoretti elaborati, invece, una valida alternativa è data dal disegno realizzato con l’impronta delle mani o dei piedi su un foglio di carta, usando colori atossici e naturali, da arricchire con una frase ed eventualmente incorniciare o arrotolare, legandolo con un laccetto.

Puzzle con foto

Non meno originale è il puzzle fatto in casa, un simpatico regalo che riproduce una foto dei bimbi o di questi ultimi insieme al papà: il procedimento per realizzarlo è molto semplice e può basarsi sull’uso degli stecchi di legno appiattiti o di un cartoncino sufficientemente spesso ma facilmente ritagliabile.

Nel primo caso, è necessario comporre una sequenza di stecchi sistemati orizzontalmente tenuti temporaneamente fermi con un paio di strisce di scotch, fino a creare un supporto sufficientemente grande per poter incollare, nel verso opposto, una foto stampata su carta non troppo spessa. A questo punto, con un taglierino si devono separare le varie strisce che saranno poi sistemate dentro una scatola regalo o in un sacchetto da consegnare al papà.

Nel secondo caso, invece, è sufficiente disegnare su un cartoncino le forme tipiche di un puzzle, che saranno poi accuratamente ritagliate dopo aver incollato una foto sul lato opposto, facendola aderire bene al supporto.

16 marzo 2017
Lascia un commento