La Festa della Mamma è un ricorrenza civile celebrata in tutto il mondo: tradizionalmente in Italia si festeggia la seconda domenica di maggio. Le origini della celebrazione sono piuttosto antiche: già nell’antica Grecia vi era una festività annuale dedicata alla maternità. I Romani vi dedicavano addirittura di più: ben una settimana veniva offerta per celebrare la dea Cibele e tutte le madri.

In Italia la prima Festa della Mamma fu celebrata nel 1956. Da allora ogni anno tutte le madri ricevono un pensierino dai figli grandi o piccini che siano. Nel corso del tempo anche il regalo dedicato ha subito qualche modifica e, oggi, è piuttosto comune il “fai da te”. Tra le diverse opportunità un buon dolce, soprattutto se di semplice realizzazione, è sempre un amabile omaggio alla mamma.

La torta di riso è senz’altro un classico della nostra tradizione gastronomica. Nell’ultimo periodo questo dolce è stato riscoperto perché è adatto anche a chi soffre di celiachia, infatti il riso è un alimento naturalmente privo di glutine. Tra le diverse varietà di chicchi in commercio per questo dolce si potrebbe scegliere quella integrale o semi-integrale, che arricchisca la torta, oltre di un gusto naturale e di un aspetto rustico, anche di sali minerali e fibre alimentari. Il riso, comunque, è in generale un alimento molto apprezzato per le sue qualità nutrizionali: apporta proteine ad elevato valore biologico, ossia ricche di amminoacidi essenziali e, grazie alle particolari caratteristiche dell’amido, offre un buon senso di sazietà.

Vediamo la ricetta della torta di riso con limone e mandorle. La preparazione è semplice, ma i più piccoli avranno bisogno dell’aiuto di un adulto perché la cottura del riso e il passaggio in forno potrebbero essere rischiosi.

Torta di riso con limone e mandorle

Ingredienti per uno stampo da 12 porzioni:

  • 300 g di riso;
  • 60 g di mandorle sgusciate e sminuzzate;
  • 100 g di zucchero di canna;
  • 400 ml di latte di riso;
  • 100 ml di spremuta di limone;
  • 100 ml di acqua fredda;
  • 2 uova intere;
  • un cucchiaino di scorza grattugiata di limone.

Versate in un tegame antiaderente dai bordi alti il latte di riso, l’acqua, il succo, la scorza del limone grattugiata e metà dello zucchero: portate la miscela a ebollizione, mescolando di tanto in tanto.

Unite il riso e lasciatelo cuocere a fiamma bassa finché tutto il liquido di cottura sarà assorbito. Togliete dal fuoco, versate in un piatto piano di ampie dimensioni e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.

Nel frattempo lavorate in una ciotola i tuorli delle uova con l’altra metà dello zucchero: mescolate energicamente fino a ottenere un composto liscio e schiumoso. Unitevi le mandorle, il riso intiepidito e gli albumi montati a neve.

Versate l’impasto in uno stampo antiaderente per dolci: cuocete la torta di riso in forno caldo a 180°C per 35-40 minuti circa. A cottura ultimata sfornate e lasciate riposare per qualche minuto prima di sformare. Servite il dolce in porzioni dopo averlo decorato con una spolverata di zucchero al velo. La torta di riso preparata con questa ricetta è adatta anche a chi soffre di celiachia.

7 maggio 2015
Immagini:
Lascia un commento