Le ricette per il compleanno di un adulto devono essere ben diverse da quelle per la festa di un bimbo: per una cena tra persone grandi, occorrono piatti gustosi, anche elaborati, e del buon vino.

Se si è abituati a preparare ricette per i compleanni dei più piccoli, si deve essere consapevoli che, per un adulto, la solita pizza, le patatine o piatti semplici non bastano. Quattro chiacchiere, risate e, sicuramente, del buon cibo: ecco qualche idea per stupire gli ospiti alla festa di compleanno del marito, del fidanzato, del fratello, della sorella o dell’amica del cuore.

Partiamo dall’aperitivo, che non può mancare: un buon cocktail è quello che si ottiene mescolando gin, succo di limone e champagne, il cosiddetto French 75. Bisogna unire gli ingredienti già citati assieme a un cucchiaino di zucchero e a qualche cubetto di ghiaccio. Mescolare e servire in bicchieri decorati con una fettina d’arancia o con ciliegine.

Ora è tempo di passare all’antipasto: crostini con gorgonzola e noci. Bisogna prendere un filoncino di pane e tagliarlo a fette. Disporre le fette su una teglia oliata e metterla in forno, facendo dorare il pane da entrambe le parti. Si deve prendere il gorgonzola (dolce o piccante o tutte e due assieme) e mescolarlo a un cucchiaio di latte. Sminuzzare le noci nel composto di gorgonzola e latte che dovrà essere spalmato sul pane appena sfornato.

Come principale piatto per la festa, si può preparare un filetto di manzo alla salsa di rafani – che in primavera si trovano facilmente. Bisogna avvolgere il filetto con il prosciutto crudo e legarlo come fosse un arrosto. Porlo in una teglia unta d’olio e passarlo in forno a 250 gradi per 25 minuti. Nel frattempo, bisogna preparare un soffritto di olio e cipolla, in cui gettare i rafani tritati o grattugiati assieme a un cucchiaio di panna liquida. Aggiustare il sale, frullare tutto e servire con il filetto.

Accanto al filetto si possono servire patate e carote al gratin. Bisogna cuocere le carote e le patate in una pentola assieme a 600 ml di latte, timo, alloro, cipolla e burro. Una volta che le verdure sono diventate tenere, bisogna travasare tutto in una pirofila imburrata, cospargere di pangrattato e olio e infornare a 180 gradi per venti o trenta minuti.

Infine, per spegnere le candeline, si può preparare una gustosa torta di mele al brandy. Occorrono 700 grammi di mele gialle, un uovo, 150 grammi di zucchero, 150 di farina, mezza bustina di lievito, un bicchierino di brandy, un cucchiaio di zucchero di canna, 50 grammi di burro e un bicchierino d’acqua. Innanzitutto bisogna sbucciare le mele e privarle del torsolo; metterle in un piatto e ricoprirle di zucchero di canna e di brandy, lasciando che insaporiscano per mezz’ora. A parte, montare l’uovo con lo zucchero, farina, lievito e il burro precedentemente sciolto con un pochino d’acqua. Mettere metà dell’impasto in una teglia, ricoprire con le mele e infine versare il resto del composto. Infornare a 180 gradi per dieci minuti e abbassare a 160 per i successivi 25 minuti.

A questo punto servono solo le candeline da spegnere. E la cena di compleanno sarà un successo.

27 marzo 2013
Lascia un commento