Si festeggia oggi, sebbene non sia riconosciuta come ricorrenza ufficiale e riguardi principalmente gli Stati Uniti, il giorno della pizza vegana. Molti ristoranti e catene dedicate all’alimentazione green presenteranno delle pizze totalmente vegetali, per deliziare anche i palati più esigenti. Perché non approfittarne anche in Italia, allora, per gustare uno dei piatti più amati di sempre, magari cucinandolo a casa?

>>Scopri la pizza biologica fatta in casa

La pizza è normalmente un piatto ricco di elementi naturali e, cosa non da poco, di gusto. Fra i suoi ingredienti, tuttavia, potrebbero esservi delle sostanze non consentite per un alimentazione che elimini tutti i prodotti di origine animale, quali i formaggi o la mozzarella. Come regolarsi, di conseguenza? In realtà, preparare e gustare una pizza vegana è molto semplice: basta evitare uova nell’impasto, qualora vi fossero, e sostituire la mozzarella con equivalenti alla soia o altri formaggi vegan. Ma proposte di certo più originali non mancano nell’oceano del Web.

Fra le tante possibilità elaborate per la ricorrenza, molto invitante e originale è quella ideata da VeganCuts in collaborazione con Chicago Vegan Food: la pizza agli spinaci, mela e noci americane. Ecco la ricetta.

Ingredienti:

  • Pasta per pizza precotta o fatta in casa;
  • 1 mela Fuji organica, tagliata a fette sottili;
  • 1 cucchiaio da tè di timo;
  • una mozzarella di soia tagliata a fette;
  • 1 cucchiaio da tè di olio d’oliva;
  • 1 cucchiaio da tè di senape;
  • 1 cucchiaio da tè di succo d’agave;
  • 1,5 ciuffi di spinaci teneri;
  • 1 tazza di noci americane frantumate.

Preparazione:

>>Scopri come inserire la pizza nella dieta senza ingrassare

Si accenda preventivamente il forno a 200 grandi e si riscaldi la teglia, inumidendola lievemente con un po’ d’olio. A questo punto, stendere la pasta per la pizza preparata o acquistata in precedenza, partendo dal centro.

Si prosegua perciò con i condimenti: il primo sottile strato è dedicato alla mela, si spolveri quindi con del timo e si ricopra il tutto con un altro strato sottile di mozzarella vegana. Si inserisca quindi il tutto in forno per circa 10 minuti, affinché la mozzarella si sciolga e la pasta assuma un colore dorato, soprattutto sui bordi. Nel frattempo, si mescolino l’olio d’oliva, la senape e l’agave in una tazza e, fatto questo, si taglino gli spinaci alle dimensioni preferite.

Si ritiri l’impasto dal forno, si crei un livello di spinaci e si preveda un lieve strato del condimento di senape e agave appena preparato. Qualora lo si desiderasse, è possibile rimettere la pizza in forno per un altro minuto, affinché al palato anche gli spinaci risultino caldi. Condire quindi con qualche noce americana e lasciare riposare per qualche istante. Qualora le noci americane non fossero facilmente recuperabili, si può di certo sostituirle con quelle classiche.

29 giugno 2013
Fonte:
Via:
Lascia un commento