Fertilità maschile: carenza proteine aumenta rischio figli sovrappeso

Esisterebbe un collegamento tra fertilità e consumo di proteine. Uno studio recente compiuto dagli scienziati della Notthingam University ha dimostrato che gli uomini che non mangiano abbastanza proteine non solo avrebbero uno sperma più povero di nutrienti, ma avrebbero anche maggiori probabilità di avere figli in sovrappeso.

I ricercatori hanno agito con uno studio di laboratorio su topi che sono stati nutriti con un’alimentazione basata sulla metà della quantità raccomandata di proteine. I risultati della ricerca hanno dimostrato che i loro figli erano più grassi e avevano segni di diabete di tipo 2 in un periodo dell’età che corrisponde ai 30 anni degli uomini.

=> Leggi di più sui benefici della birra per la fertilità maschile

Secondo gli esperti tutto ciò sarebbe dovuto ad uno squilibrio alimentare delle proteine che potrebbe influire sulla qualità del DNA trasmesso dai padri ai figli. Anche se i ricercatori non hanno saputo spiegare in maniera precisa quale sia il meccanismo che interviene da questo punto di vista, sembrerebbe dimostrata sempre di più l’importanza di consumare carne e lenticchie per godere di una maggiore fertilità.

Secondo le linee guida internazionali gli adulti dovrebbero ricavare il loro apporto calorico giornaliero per il 20% proprio dalle proteine. Sui topi si sono visti gli effetti che un’applicazione di questi nutrienti possa avere sulla fertilità.

=> Scopri i falsi miti più diffusi riguardo la fertilità

La progenie degli animali alimentati con una scarsità di questi nutrienti aveva un metabolismo più lento. Inoltre i topi maschi genitori mostravano una qualità inferiore del loro plasma seminale. Il dottor Adam Watkins ha spiegato:

È chiaro che ciò che una madre mangia durante la gravidanza può influenzare lo sviluppo e la salute del bambino. Per le donne ci sono molte informazioni a disposizione sullo stile di vita da condurre e sulle scelte dietetiche da effettuare, sia per la loro salute che per quella del bambino. La nostra ricerca mostra invece quanto la dieta dei padri possa influenzare la crescita e la salute metabolica dei figli.

Gli scienziati hanno affermato che lo sperma contribuisce alla trasmissione di più della metà dei geni che costituiscono il nascituro. Ecco perché può influenzare in maniera diretta il benessere a lungo termine della prole.

30 agosto 2018
Immagini:
Lascia un commento