Farina di grillo: cos’è e proprietà

Alcuni tipi di insetti molto comuni possono rappresentare una fonte proteica commestibile e a basso impatto ambientale: sostenendo questa teoria, aumentano le aziende che si stanno cimentando nella produzione di prodotti alternativi di origine animale ma derivati dagli insetti, tra cui il grillo di terra. Questa specie, infatti, sembra rivelarsi ottimale per creare allevamenti eco-sostenibili e per ottenere alimenti commestibili e ricchi di proprietà benefiche per l’uomo.

A immettere nel commercio la prima tipologia di farina di grillo è stata la Tiny Farms, azienda californiana, puntando proprio sulla vicinanza di tale prodotto con altre tipologie più diffuse, tra cui la farina di pesce. Questa scelta si deve anche alla valutazione dell’impatto provocato dall’allevamento di insetti, decisamente inferiore a quello relativo ai bovini o al pollame per quanto riguarda l’emissione di gas-serra e l’approvvigionamento di mangime composto prevalentemente da cereali e verdure.

=> Scopri l’arrivo degli insetti nei supermercati italiani


Oltre a essere commestibile, la “polvere” derivata dai grilli viene considerata sicura dal punto di vista igienico e attualmente può essere reperita online venduta attraverso numerosi siti Web specializzati, sebbene il costo sia decisamente superiore se confrontato con le varianti tradizionali.

Caratteristiche

Grillo

Il grillo viene quindi annoverato tra gli insetti adatti a essere inseriti nell’alimentazione umana, grazie ad alcune caratteristiche considerate positive:

  • assenza di diossine e metalli pesanti;
  • assenza di pesticidi;
  • assenza di additivi chimici.

=> Scopri il primo pandoro italiano realizzato con insetti


Grazie a queste virtù, unitamente alle diverse proprietà nutritive descritte in seguito, la farina derivata dall’allevamento e dalla lavorazione dei grilli viene proposta come ingrediente base per la preparazione di diversi alimenti. Tra i possibili utilizzi in cucina, infatti, le aziende produttrici indicano la preparazione di impasti per pane, focacce e altri prodotti da forno, dolci e snack ma anche la stessa pasta.

Proprietà

Farina

Dietro la nascita di aziende specializzate nella produzione di farina derivata dagli insetti si cela una lista di qualità considerate benefiche per la salute e il fabbisogno calorico umano. I grilli, infatti, si caratterizzano per un basso apporto di grassi e per una concentrazione di proteine ad alto valore biologico decisamente notevole, tanto da raggiungere in alcuni casi il 70% della massa totale. Questo aspetto non è l’unico ritenuto positivo, infatti questi insetti si distinguono anche l’elevato contenuto di microelementi e sali minerali:

  • calcio;
  • vitamina B12 (cobalamina);
  • ferro.

Il calcio, solitamente assunto attraverso il consumo di latte e di derivati da quest’ultimo, è fondamentale per lo sviluppo delle ossa in tutte le fasi della crescita e per proteggersi dal deperimento delle stesse in età avanzata. Il ferro svolge un ruolo determinante per prevenire l’anemia sideropenica e megaloblastica, generalmente assimilato a tavola grazie alla carne, ai legumi, a diverse varietà di frutta secca. Per quanto riguarda la vitamina B12, infine, il suo ruolo determinante nell’organismo umano spazia dal metabolismo degli amminoacidi alla produzione dei globuli rossi e alla formazione del midollo osseo. In genere, nell’ambito di un’alimentazione variegata, questa sostanza viene assunta consumando alimenti di origine animale, in particolare carne, pesce, fegato ma anche latte e uova.

17 settembre 2018
Immagini:
Lascia un commento