Detersivi e tecniche di pulizia fai da te per ridurre le spese domestiche. Seguendo alcuni consigli “della nonna” sarebbe possibile secondo Coldiretti tagliare i costi delle pulizie domestiche fino al 30%. I metodi sono semplici e conosciuti da tempo, alcuni forse anche quasi dimenticati col passare degli anni.

Coldiretti ha riproposto durante un incontro didattico a Roma alcune tecniche casalinghe fai da te per la pulizia di vetri e argento o per togliere il calcare dai propri rubinetti e lavandini. Una sorta di ritorno sui banchi di scuola per riportare alla luce metodi vecchio stile, sempre utili per rispettare l’ambiente e affrontare meglio la crisi.

>>Scopri come eliminare il calcare in modo naturale

Metodi quelli fai da te che stanno sempre più riprendendo un posto d’onore tra le soluzioni domestiche. Un altro esempio riguarda la pulizia dei vestiti e la possibilità di eliminare le macchie ricorrendo ad alcuni semplici metodi naturali. Coldiretti sottolinea soprattutto la possibilità di utilizzarli contro i residui sugli abiti di fondotinta, inchiostro, vino e fango.

Alcuni piccoli trucchi fai da te possono poi rivelarsi molto utili per la cura del corpo. Si può fare a meno in questo caso di costosi prodotti di bellezza, con l’opportunità di garantirsi un benessere fisico al riparo da prodotti potenzialmente testati sugli animali. Un esempio sono i rimedi naturali per il trattamento della pelle, in particolare se secca e poco idratata.

>>Scopri i rimedi naturali per la pelle secca

I classici “rimedi della nonna” che diventano un’opportunità di risparmio in casa, come sottolinea nelle sue iniziative sull’economia domestica la Coldiretti. Un modo potremmo aggiungere anche per garantire all’ambiente un minor numero di contenitori in plastica, detersivi chimici e non ultimo un maggior rispetto per il benessere degli animali.

21 gennaio 2013
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento