Una simpatica amicizia, un’affinità tutta speciale, quella tra due animali diametralmente opposti. La natura sorprende sempre con binomi inusuali, ma non era mai accaduto che un cane e un facocero diventassero amici del cuore. È ciò che è successo presso Daktari, un centro educativo per bambini dove flora e fauna vengono illustrate nel dettaglio, con sede a Hoedspruit, in Sudafrica. Piggy è uno dei tre cuccioli di facocero giunti presso la struttura nel 2014. Intercettati da una donna che vive accanto alla tenuta, perché trovati abbandonati in una zona limitrofa senza la presenza della madre. La samaritana si è presa cura di loro sfamandoli, ma senza allontanarli dal luogo nella speranza di un ritorno del genitore.

Solo dopo alcuni giorni di attesa, consapevole della dipartita della madre forse uccisa o colpita da un auto, la donna ha deciso di raccogliere i tre orfanelli. E dopo averli avvolti in alcune coperte li ha accolti in casa, per poi contattare Michele e Ian Merrifield co-fondatori del centro/scuola. Purtroppo, nonostante le cure e le attenzioni, due dei facoceri sono deceduti, mentre il terzo è apparso sin da subito debole e depresso. Ma la costanza nell’allattamento con il biberon e l’affetto profuso ha ridato forza al tenero animale, ribattezzato Piggy.

Ciò che ha fatto la differenza è stata la vicinanza di un amico speciale, un cucciolo di Rottweiler di nome Nikita. I due hanno trovato subito una sintonia e piano piano un equilibrio, condividendo spazi, cucce e affetti. Gli esemplari sono così cresciuti insieme, l’amore di Nikita e la sua guida ha reso Piggy più audace e indipendente. Tanto da consentire il suo rilascio in natura nel 2015 in una nuova riserva, dove il proprietario spesso lascia prelibatezze per il facocero. Nikita invece non ha perso la simpatica abitudine di stringere amicizie singolari, ora si accompagna con due sciacalli e un’antilope nyala, con cui gira amabilmente per la riserva.

14 giugno 2016
Fonte:
Lascia un commento