I cibi migliori per la salute del cervello delle donne. Se ne parlerà il prossimo martedì 15 settembre a Expo Milano 2015, all’interno dello spazio “Me and We – Women for Expo”, nell’ambito dell’iniziativa “Donne, cibo e cervello: la mente a tavola”. Pasta, miele e pesce azzurro tra gli alimenti consigliati alle donne per mantenere in salute il proprio cervello.

Sarà presente all’incontro “Donne, cibo e cervello: la mente a tavola” tra gli altri anche il medico nutrizionista Pietro Migliaccio, che ha sottolineato come una dieta corretta sia fondamentale per la difese dell’intelligenza cognitiva ed emotiva delle donne. In questo senso è proprio lui a stilare la classifica dei 10 migliori cibi per la salute del cervello femminile:

Ogni età ha le sue caratteristiche e i suoi consigli per restare in salute. Per preservare le facoltà mentali della donna sono fondamentali i carboidrati semplici e gli zuccheri semplici. Tra questi: pane, pasta, zucchero, miele, marmellata, carne bianca, pesce azzurro perché ricco di Omega 3, olio extravergine d’oliva, frutta (fresca e secca) e il latte. Quest’ultimo alimento è ricco di triptofano, concilia il sonno e dà serenità.

A promuovere l’incontro il presidente della Fondazione Atena onlus Giulio Maira, professore di Neurochirurgia presso l’Humanitas di Milano e il Campus BioMedico di Roma, e Carla Vittoria Maria, presidente del Comitato Atena Donna. Madrina d’eccezione dell’evento in programma a Expo 2015 sarà la presentatrice tv Milly Carlucci. Come ha spiegato Maira in merito all’importanza di una dieta sana:

Studi scientifici disponibili ci dicono che l’inattività indebolisce il cervello. Come la ginnastica fortifica i muscoli, così l’attività mentale rafforza il cervello. Bene, quindi, la meditazione, la lettura, un buon riposo, un po’ di sano movimento senza troppi sforzi.

Occorre poi seguire un’alimentazione equilibrata e leggera, l’ideale è la Dieta Mediterranea. Specialmente per le persone non più giovani, una buona memoria si conserva riducendo il rischio di arteriosclerosi, limitando il consumo di grassi, soprattutto di origine animale, mangiando frutta e verdura, cereali e legumi.

8 settembre 2015
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento