Gli estratti di frutta e di verdura sono degli ottimi succhi freschi. Bevuti immediatamente dopo la preparazione, conservano la maggior parte delle proprietà dei vegetali e, dunque, sono ricchi di vitamine, sali minerali e micronutrienti antiossidanti.

Frutta e verdura hanno un apporto calorico piuttosto contenuto e sono ricche di acqua: una buona e costante idratazione è il primo passo per restare o tornare in forma. Bere molti liquidi assicura la regolare diuresi ed è necessario per l’eliminazione delle tossine, ossia quanto si accumula nel nostro organismo mangiando troppo o dopo periodi di stress e pasti frettolosi. L’estate e le vacanze sono un periodo perfetto per adottare un regime alimentare più fresco: utile sarà bere un estratto fresco una o due volte al giorno, a merenda o anche al pasto. In ogni caso, tutte le stagioni sono ricche di frutta e verdura, dalle buone qualità depurative e drenanti per tornare in forma.

Stare bene fisicamente e avere muscoli tonici sono risultati che si ottengono adottando uno stile di vita globalmente sano. Necessario è quindi mangiare in modo regolare, seguendo i principi della dieta mediterranea, e fare costante attività fisica: camminare il più possibile, salire le scale nel limite dei pesi da portare e, un paio di volte alla settimana, dedicare un po’ più di tempo al movimento.

=> Scopri gli estratti depuranti


Chiaramente, tutti suggerimenti sono di carattere generale e indirizzati a chi gode di buona salute: chi soffre di una specifica patologia deve seguire le indicazioni del medico curante, evitando il fai da te. Alcune malattie implicano di rinunciare ad alcuni alimenti, anche frutta e ortaggi: vale ad esempio per il diabetico, ma anche per alcune allergie.

Ecco le ricette per quattro estratti per tornare in forma: in linea generale, tutti i preparati di verdura possono essere consumati anche come bevanda al pasto, a pranzo e a cena, mentre quelli di frutta sono più indicati a metà mattina o per la merenda di metà pomeriggio. A questo proposito, lo spuntino può essere completato con 3-4 noci o 5-6 mandorle: la frutta secca offee acidi grassi essenziali e proteine, a completamento dell’apporto nutrizionale dell’estratto di frutta.

Estratto di cetrioli, pompelmo giallo e limone

Ingredienti per un bicchiere di estratto:

  • 200 g di polpa di pompelmo;
  • 200 g di cetriolo sbucciato e tagliato in pezzi;
  • 50 g di polpa di limone;
  • 50 ml di acqua fresca.

=> Scopri le proprietà del cetriolo


Raccogliete tutti gli ingredienti nell’estrattore e azionate. Diluite il succo ottenuto con l’acqua e bevete subito. Questo estratto può essere bevuto sia a merenda che durante il pasto. Molto diuretico e dissetantem è ricco di sali minerali e un efficace reidratante. Queste caratteristiche lo rendono ottimo anche dopo l’attività sportiva.

Estratto di sedano, mele e prugne

Ingredienti per un bicchiere di estratto:

  • 200 g di polpa di mele;
  • 200 g di coste di sedano bianco;
  • 200 g di prugne.

=> Scopri come coltivare il sedano


Raccogliete tutti gli ingredienti nell’estrattore e azionate. Bevete il succo subito.

Estratto di radicchio e barbabietola rossa

Ingredienti per un bicchiere di estratto:

  • 250 g di radicchio rosso;
  • 250 g di barbabietola rossa lessata;
  • 100 ml di acqua fresca.

=> Scopri le proprietà della barbabietola


Raccogliete tutti gli ingredienti nell’estrattore e azionate. Diluite il succo ottenuto con l’acqua fresca e bevete subito. Questo estratto è adatto a essere realizzato in autunno e inverno, con ortaggi di stagione. Ha un gusto intenso e non incontra il favore di tutti.

Estratto di spinaci e finocchio

Ingredienti per un bicchiere di estratto:

  • 250 g di foglie di spinaci fresche;
  • 250 g di finocchio fresco;
  • 150 ml di acqua fresca.

Raccogliete tutti gli ingredienti nell’estrattore e azionate. Diluite il succo ottenuto con l’acqua fresca, quindi gustate subito.

25 luglio 2017
Lascia un commento