Gli estratti di frutta e verdura rappresentano una bevanda fresca consigliata per dissetarsi e, allo stesso tempo, assicurarsi tutti i benefici dei vegetali. Si tratta, infatti, di succhi ricchi di sali minerali, vitamine e sostanze antiossidanti.

In base agli ingredienti scelti si ottengono estratti depurativi, anticellulite, energizzanti e nutrienti per la colazione, rinfrescanti e remineralizzanti.

L’estrattore consente di ottenere un succo spremendo lentamente la polpa dei vegetali. Ciò che resta a conclusione di questo procedimento è la fibra alimentare, più a meno asciutta a seconda della qualità della spremitura. La fibra è per l’estrattore uno scarto, tuttavia si tratta, dal punto di vista del valore nutrizionale, di un elemento utile al benessere del nostro organismo.

=> Scopri gli estratti per la colazione


A tal proposito, è possibile riciclare questi scarti in alcune preparazioni semplici, che risulteranno così una fonte ideali di fibre. La regolare assunzione di 30 g al giorno di questi elementi, inoltre, è essenziale per assicurarsi alcuni effetti benefici:

  • aumento della velocità di transito intestinale;
  • prolungamento del senso di sazietà;
  • riduzione dell’aumento glicemico dopo il pasto;
  • regolare proliferazione dei microrganismi intestinali.

Vediamo come riciclare gli scarti degli estratti per realizzare tre gustose ricette, le prime due ottime per la colazione e la terza per un piacevole e rinfrescante spuntino pomeridiano.

Biscotti ai frutti rossi e mela

Ingredienti per 40 biscotti:

  • 200 g di scarti dell’estratto di mela, mirtilli e lampone;
  • 400 g di farina di farro;
  • 200 g di burro molto freddo o 160 ml di olio di semi;
  • 180 g di zucchero di canna;
  • 60 g di nocciole finemente sminuzzate;
  • 2 uova.

=> Scopri le proprietà del farro


Raccogliete in una ciotola tutti gli ingredienti e amalgamate, prima con una forchetta e poi a mano. Lavorate l’impasto fino a ottenere un composto omogeneo. Formate, a questo punto, la classica palla di pasta e avvolgetela nella pellicola da cucina, facendo quindi riposare in frigo per 30 minuti. Riprendete l’impasto, ricavate delle porzioni grandi come noci e schiacciatele tra i palmi delle mani. In alternativa, stendete l’impasto con il matterello sul piano lavoro infarinato e tagliate i biscotti rettangolari con un coltello. Cuocete in forno già caldo a 180° per circa 15 minuti. Fate raffreddare su una gratella prima di servire.

Plumcake mela e pera

Ingredienti:

  • 100 g di scarti di estratto di mela e pera;
  • 200 di farina di farro;
  • 30 g di maizena;
  • 100 g di zucchero;
  • 1 vasetto di yogurt al naturale;
  • .

  • 2 uova;
  • 80 ml di olio di semi;
  • 1 bustina di lievito per dolci.

=> Scopri le proprietà della maizena


Sbattete le uova con lo zucchero fino a ottenere un composto spumoso. Unite l’olio e lo yogurt. Mescolate fino ad amalgamare, quindi unite la farina, la maizena e il lievito. Lavorate con le fruste elettriche fino a ottenere un impasto cremoso e omogeneo. Aggiungete lo scarto dell’estrattore, mescolate e versate in uno stampo antiaderente per plumcake. Cuocete in forno caldo a 180°C per 45 minuti. Verificate la cottura con uno stuzzicadenti, poi sfornate e fate raffreddare qualche minuto prima di sformare. Fate raffreddare su una gratella prima di servire.

Ghiaccioli al limone, arancia e menta fresca

Ingredienti per 8 ghiaccioli:

  • 400 g di scarti di estratto di limone e arancia;
  • 1 cucchiaio di zucchero;
  • 500 ml di acqua;
  • 10-15 foglioline di menta fresca.

=> Scopri i ghiaccioli fatti in casa


Scaldate l’acqua fino a farla bollire, quindi scioglietevi lo zucchero e mettetevi in infusione le foglie di menta fresca. Fate raffreddare a temperatura ambiente, poi rimuovete le foglie di menta. Raccogliere gli scarti di estratto di limone e arancia in una ciotola e aggiungete l’acqua aromatizzata alla menta. Mescolate a fondo, quindi riempite con il preparato gli appositi stampi per ghiaccioli e congelate. I ghiaccioli saranno pronti dopo circa 8-10 ore.

7 luglio 2017
Immagini:
Lascia un commento