Se siete vegetariani probabilmente potreste essere alla ricerca di un luogo nel mondo per le vostre vacanze che rispetti la vostra filosofia di vita oltre che di alimentazione. Ecco una serie di destinazioni “vegetariane” perfette per la vostra dieta senza carne.

=> Scopri le mete sostenibili da non perdere per l’estate 2017

Partiamo dall’Italia, qui abbiamo la più alta percentuale di vegetariani d’Europa e ci sono tantissimi ristoranti che non comprendono la carne nel loro menù. L’Italia vince così il primo posto tra le destinazioni che più rispettano la cultura vegetariana del Vecchio Continente. Tra insalate, risotti, pasta e torte salate avrete l’imbarazzo della scelta.

=> Leggi i consigli per l’estate 2017 da trascorrere al mare

Lasciamo il nostro Bel Paese spostiamoci in India: qui vivono oltre 500 milioni di vegetariani e la cucina regionale locale vegetariana è un vero e proprio must. I piatti che potrete assaggiare sono diversi, speziati e ovviamente con un sapore etnico ineguagliabile. Nelle regioni del sud poi troverete piatti vegetariani e vegani speciali com il dosas, idlis, vadas e uttappams e potrete assaporarli sia al ristorante che nelle bancarelle di street food sparse per le città. Mumbai è poi considerata la città vegetariana per eccellenza, con tanto di caffetterie che rispettano questa filosofia nutrizionale.

Negli Stati Uniti invece troviamo San Francisco. Questa città gode dell’eredità del suo passato hippy e, soprattutto nel quartiere Haight-Ashbury, la dieta vegetariana è un must. Non vi è una tradizione forte come in altri Paesi del mondo, ma rimarrete comunque soddisfatti.

Il Sud-Est Asiatico è famoso per la frutta e cibi semplici vegetariani che al posto della carne vedono come ingrediente principale il tofu. Se vi trovate in Vietnam potrete leggere ovunque la parola “chay” che significa “vegetariano” e, di quasi tutti i piatti tipici è stata inventata una versione vegetariana.

Discorso simile per Hong Kong e Singapore: sebbene qui ogni essere vivente sia considerato cibo e questo possa far inorridire i vegetariani, c’è comunque spazio per la cultura veg. In queste due località i ristoranti vegetariani sono moltissimi e, al posto della carne, preparatevi ad assaggiare moltissimi funghi.

Se vi trovate a Kyoto, in Giappone, viste le forti tradizioni buddiste che caratterizzano questa città sappiate che troverete piatti tradizionali vegetariani di una bontà rara dove il tofu la fa da padrone in ogni pietanza.

Se vi piacciono i fagioli, cucinati in ogni modo possibile e immaginabile il Messico e il Cile vi stupiranno con i loro piatti vegetariani a base di questo semplice ingrediente. Dieta più varia, ma comunque vegetariana la troviamo invece in Brasile, dove gli snack senza carne sono i più buoni in assoluto.

Anche in Africa la tradizione vegetariana è molto importante: si è fatta largo per motivi essenzialmente pratici, ma oggi la cucina vegeteriana con il cous cous e le verdure è un piatto tradizionale buonissimo ed esportato in tutto il mondo.

15 maggio 2017
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento