Avere un figlio è una delle esperienze più belle e stancanti del mondo. Poche ore di sonno, molte responsabilità e la vita che cambia improvvisamente dall’oggi al domani. Eppure essere genitori allunga la vita. È quanto emerge da una rierca del Karolinska Institutet di Stoccolma e poi resa nota attraverso diverse pubblicazioni scientifiche. L’aspettativa di vita dai 60 anni in poi aumenta di circa 2 anni per chi è genitore, e la differenza aumenta mano a mano che il tempo passa.

=> Matrimonio rimedio naturale antistress, leggi perché

La ricerca si è svolta analizzando l’aspettativa di vita di oltre 700 mila donne e uomini, nati tra il 1911 e il 1925. I risultati sono stati sorprendenti e hanno avvalorato gli studi dei medici: il rischio di morte prematura delle persone anziane, ma che hanno avuto un figlio, è nettamente inferiore rispetto ai loro coetani senza figli.

=> Dieta giapponese allunga la vita, scopri i 5 supercibi anti-invecchiamento

Lo studio resta però “incompleto” per ora, in quanto non è stata ancora trovata una relazione di causa-effetto in merito a questo risultato sull’aspettativa di vita dei genitori. Una visione meramente psicologica può andare a sostenere che l’assenza di un supporto psico-fisico di qualcuno di caro e giovane, nell’ultima parte della nostra esistenza, possa essere cruciale.

Allo stesso tempo è più l’idea di avere qualcuno che ci pensa che non l’effettiva vicinanza fisica perchè l’aspettativa di vita tra i genitori con i figli vicini o lontani è identica.

Qualche notte insonne per colpa del piccolo neonato quindi ora avrà un “sapore” diverso visto che, dati alla mano, avere un figlio allunga la vita.

17 marzo 2017
Immagini:
Lascia un commento