Essere felici fa imparare più in fretta, ecco perché

La felicità può rappresentare uno stimolo per favorire l’apprendimento. È questo che hanno scoperto gli studiosi del Champalimaud Centre for the Unknown del Portogallo e dell’University College London del Regno Unito.

Secondo i risultati della ricerca, che è stata spiegata sulla rivista scientifica Nature Communications, il tutto sarebbe rapportabile ad un effetto della serotonina che fino ad ora non si conosceva. La serotonina è il cosiddetto ormone della felicità, la sostanza, prodotta dal nostro cervello, che ci fa sentire pienamente soddisfatti.

=> Scopri tè e tisane efficaci per dimagrire o sentirsi più felici

Le cellule nervose utilizzano la serotonina per comunicare. Sono stati svolti numerosi studi sugli effetti che la serotonina ha sul comportamento, ma c’è ancora molto da scoprire, soprattutto per quanto riguarda il modo in cui la serotonina determina una sensazione di felicità.

Applicando un modello matematico, i ricercatori internazionali sono riusciti a capirne di più il funzionamento. Hanno visto come la serotonina possa avere un ruolo di primo piano nel favorire l’apprendimento. Gli esperti hanno effettuato delle ricerche su animali da laboratorio. Zach Mainen, uno degli autori della ricerca, ha spiegato:

Quando i neuroni della serotonina vengono attivati artificialmente, usando la luce rendevano i topi più rapidi nell’adattare il loro comportamento in una situazione che richiedeva flessibilità. Gli animali davano più peso alle nuove informazioni e modificavano la propria mente più rapidamente quando questi neuroni erano attivi.

=> Leggi perché i proprietari di cani sono più felici

In base ai risultati gli scienziati hanno visto che la serotonina è in grado di aumentare la velocità di apprendimento. Hanno riscontrato un collegamento molto evidente tra l’azione della serotonina sul cervello e l’aumento della plasticità delle cellule cerebrali. Quest’ultimo aspetto era stato sottolineato anche da altri studi sullo stesso argomento.

La serotonina quindi potrebbe essere considerata molto importante non solo perché determina un senso di felicità, ma anche perché ha un ruolo attivo nel rendere più facile l’adattamento delle cellule cerebrali in tutte quelle situazioni in cui occorre attivare subito i neuroni.

28 giugno 2018
Immagini:
Lascia un commento