Esercizio fisico: mai bere alcol dopo l’allenamento, ecco perché

Dopo l’esercizio fisico non si dovrebbe mai bere alcol. L’American College of Sports Medicine raccomanda a tutti gli atleti di evitare le bevande alcoliche perché esso ha molti effetti negativi sulla reidratazione e la possibilità di recupero dopo lo sforzo.

Gli esperti spiegano che azioni ad alta intensità, come correre, saltare, affrontare gli avversari e cambiare direzione, possono creare anche danni muscolari temporanei e indolenzimenti vari. Proprio per questo motivo bere alcol dopo l’esercizio fisico potrebbe essere considerato una cattiva idea, specialmente se l’esercizio dura a lungo. In seguito a uno sforzo prolungato quel carburante che immagazziniamo nei nostri muscoli per produrre energia, il glicogeno, tende a esaurirsi.

=> Scopri come rendere più facile l’esercizio fisico al mattino

In un ambiente caldo e umido il corpo perde anche molti liquidi con la sudorazione. Diminuiscono le riserve di elettroliti, che si rivelano importanti per garantire la contrazione muscolare, e si riducono le riserve di ossigeno intorno a tutti i muscoli e gli organi del corpo umano.

Per tutti questi processi, che avvengono nell’organismo in seguito alla pratica di uno sport impegnativo o dopo l’esercizio fisico condotto ad alta intensità, è essenziale provvedere con un’alimentazione e un’idratazione appropriate.

=> Leggi perché l’esercizio fisico regolare riduce il rischio cardiaco

L’assunzione dell’alcol peggiora tutti quegli aspetti legati al recupero dopo l’allenamento. L’alcol rallenta il processo di riparazione dei danni muscolari, inibendo l’azione di quegli ormoni che di solito aiutano questo processo.

Inoltre, se durante l’esercizio fisico si riporta una lesione ai tessuti molli, l’alcol favorisce il gonfiore perché agisce in maniera negativa sui vasi sanguigni. Diversi studi scientifici hanno dimostrato che ci sarebbe un collegamento tra l’alcol e il blocco dell’accumulo di energia nei muscoli.

Non è chiaro ancora come tutto ciò avvenga, ma si è constatato che, quando gli atleti bevono alcolici in grandi quantità, tendono a mangiare cibi meno nutrienti. Tra l’altro l’alcol è anche un diuretico, che promuove la perdita dei liquidi e contribuisce ad aumentare la disidratazione. Non bisogna mai dimenticare che le sostanze alcoliche incidono in maniera negativa nel diminuire la durata del sonno e, se gli atleti non riposano bene, nei giorni che seguono recuperano meno forza.

26 giugno 2018
Immagini:
Lascia un commento