L’esercizio fisico è molto importante per restare in salute. Il dottor I-Min Lee, professore di medicina alla Harvard Medical School, ha elencato le migliori attività da compiere per riscontrare molti vantaggi a livello fisico.

=> Scopri i cibi giusti per aumentare la resistenza durante l’esercizio fisico

Attraverso determinati esercizi fisici da svolgere con regolarità possiamo conseguire la perdita di peso, la costruzione muscolare e il potenziamento dell’attività cardiaca. Inoltre proprio questi esercizi fisici elencati dall’esperto contribuiscono alla salute del cervello e al rafforzamento del sistema scheletrico. Ecco che cosa il dottor Lee suggerisce:

  • Nuoto: costituisce l’allenamento perfetto perché impegna tutti i muscoli del nostro corpo. Nuotare regolarmente per almeno 30 o 45 minuti consente di fare attività aerobica e di ottenere benefici per la frequenza cardiaca. Inoltre questa attività protegge il cervello dal declino cognitivo legato all’età. Il nuoto è ottimale per gli individui che soffrono di artrite e può ridurre il rischio di incorrere in malattie croniche, fra le quali le patologie che interessano l’apparato cardiovascolare, il diabete di tipo 2 e l’ictus. Consente di mantenere il peso sotto controllo e migliora il buonumore.
  • Tai Chi: questa attività fisica riesce ad unire la respirazione profonda e il relax conseguito con movimenti armoniosi. Originariamente si è sviluppata come arte marziale nella Cina del XIII secolo. Lo possono praticare molte persone indipendentemente dalla loro età o dalla loro forma fisica. Il Tai Chi è particolarmente utile alle persone anziane, perché tende a migliorare l’equilibrio. È stato provato che negli individui che hanno più di 65 anni riduce lo stress, migliora la postura e la mobilità in generale. Inoltre accresce la forza muscolare nelle gambe. Alcuni studi hanno suggerito che il Tai Chi può ridurre il rischio di cadute negli anziani e può migliorare la mobilità della caviglia, dell’anca e del ginocchio nelle persone che soffrono di artrite reumatoide.
  • Sollevamento pesi: anche sfidare la forza di gravità utilizzando pesi liberi e manubri è importante per la salute. Si possono impiegare anche fasce elastiche. È un ottimo modo per ridurre il grasso corporeo e aumentare la massa muscolare magra. È utile per sviluppare ossa forti e per accelerare il metabolismo, in modo da bruciare più calorie. L’accrescimento della forza può ridurre i sintomi di molte condizioni croniche, come l’artrite, il mal di schiena, il diabete, l’obesità, le malattie cardiache e la depressione. Gli esperti raccomandano di fare attività fisica almeno due volte alla settimana per esercitare tutti i principali gruppi muscolari del corpo. Di solito basterebbero da 8 a 12 ripetizioni dello stesso movimento per sessione.
  • Camminare: gli scienziati hanno scoperto che fare una passeggiata al giorno anche di soli 20 minuti potrebbe contribuire a farci vivere di più. La sedentarietà è uno stile di vita che va assolutamente evitato, per contrastare l’obesità. Uno studio recente ha riscontrato che gli adulti che camminano per 30 minuti 4 giorni alla settimana mostrano collegamenti neurali rilevanti per riparare i danni della regione del cervello legata alla perdita di memoria.
  • Esercizi di Kegel: sono molto utili per prevenire o controllare l’incontinenza urinaria e altri problemi che riguardano il pavimento pelvico. Possono essere fondamentali sia per gli uomini che per le donne. Ci sono molti fattori che possono indebolire i muscoli pelvici, fra i quali la gravidanza, il parto, alcuni interventi chirurgici, il sovrappeso e l’invecchiamento. Rafforzando i muscoli pelvici possono migliorare i movimenti della vescica e la vita sessuale. Per conseguire risultati ottimali si dovrebbero praticare 4 o 5 volte al giorno.

17 ottobre 2017
Immagini:
I vostri commenti
urbana, martedì 17 ottobre 2017 alle13:25 ha scritto: rispondi »

vorrei sapere quando si pratica palestra la cena dopo quanto tempo farla per esempio finisco la lezione alle 21 quando cenare grazie

Lascia un commento