Svolgere esercizio fisico durante la gravidanza può aiutare a partorire bambini più intelligenti. Queste le conclusioni a cui sono giunti i ricercatori dell’Università di Montreal, il cui studio è stato presentato a San Diego durante l’ediione 2013 del congresso Neuroscience.

L’esercizio fisico è una pratica salutare per tutti, grandi e piccoli. A quanto pare una moderata attività di allenamento è indicata anche per le donne durante la gravidanza, con benefici che coinvolgono in maniera diretta lo stesso nascituro.

Secondo quanto riportato dai ricercatori, basterebbero 20 minuti di attività fisica per tre volte a settimana a garantire gli effetti benefici per il nascituro. Il primo studio simile ad essere condotto sulla specie umana sottolinea il Dr. Dave Ellemberg, uno degli autori dello studio:

Gli studi sugli animali hanno mostrato risultati simili, questo è il primo studio randomizzato controllato su esseri umani per misurare oggettivamente l’impatto dell’esercizio durante la gravidanza direttamente sul cervello del neonato.

Secondo il co-autore dello studio Dr. Daniel Curnier, i benefici di un esercizio fisico regolare potranno riflettersi anche sulla gestante, alleviandone i disagi della gravidanza e rendendo più veloce il suo recupero dopo il parto:

La sedentarietà aumenta i rischi di complicazioni durante la gravidanza, invece l’attività fisica può facilitare il recupero post-partum, rendere più confortevole la gravidanza e ridurre il rischio di obesità nei bambini.

12 novembre 2013
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento