Svolgere regolarmente attività fisica è fondamentale per mantenere il nostro corpo in salute. È molto più semplice raggiungere gli obiettivi con l’allenamento se sappiamo come organizzare i pasti in modo da aumentare la resistenza e massimizzare le prestazioni durante l’esercizio fisico.

Gli studiosi sono concordi nel ritenere che è fondamentale mangiare correttamente per influenzare positivamente i progressi in palestra. Mangiare sano per raggiungere questi obiettivi significa anche tenere in considerazione gli alimenti giusti, evitando quelli che spesso sono considerati sani, ma in realtà spesso contengono zuccheri e hanno un apporto calorico elevato.

=> Scopri i 5 cibi da mangiare quando si fa esercizio fisico

Gli esperti raccomandano di effettuare uno spuntino prima dell’allenamento, in un periodo di tempo che può variare da 30 minuti ad un’ora prima. La dietista Amy Shapiro raccomanda in particolare di calcolare la quantità dello snack in base al tempo che c’è tra lo spuntino e l’orario dell’attività: più si avvicina all’esercizio fisico, più piccolo dovrebbe essere lo spuntino.

Gli snack dovrebbero costituire un giusto equilibrio tra fibre, carboidrati e proteine. Scegliamo proteine magre, frutta, verdura e yogurt. Non trascuriamo gli effetti benefici dei grassi sani, consumando una manciata di frutta secca, ricca di vitamine e sali minerali.

=> Bere caffè prima di allenarsi aiuta a bruciare calorie, leggi perché

Amy Shapiro suggerisce in caso di stanchezza eccessiva di consumare caffeina da 30 a 90 minuti prima dell’esercizio fisico per ottenere l’effetto sperato. Ricordiamoci in tutti i casi che dovremmo scegliere le giuste strategie nutrizionali che siamo in grado di sostenere e che la coerenza è il punto fondamentale per ottenere degli obiettivi di fitness a lungo termine.

Allo stesso tempo facciamo attenzione a quello che consumiamo prima e dopo l’allenamento. Molti ritengono che i succhi di frutta verdi facciano bene, ma i prodotti confezionati spesso hanno una scarsa quantità di fibre e contengono troppi zuccheri aggiunti. Anche gli energy drink secondo gli esperti dovrebbero essere evitati e particolare attenzione si dovrebbe fare alle confezioni di insalata, soprattutto a quelle a base di olio.

L’allenatore di fitness Brent Carter ha spiegato inoltre che suddividere i pasti in sei volte durante la giornata non è più efficace rispetto ad un consumo di tre pasti quotidiani. Mangiare meno volte, ma consumare la stessa quantità di alimenti, vuol dire assumere le stesse calorie.

3 ottobre 2017
Lascia un commento