Correre e praticare esercizio fisico con regolarità fanno bene al cervello. Non costituiscono quindi soltanto un modo per perdere peso, ma coinvolgono anche il nostro sistema nervoso. Lo ha dimostrato uno studio portato avanti dagli esperti dei National Institutes of Health.

Gli studiosi hanno scoperto che allenarsi una volta al giorno può incidere positivamente sulla salute cognitiva. La ricerca è stata compiuta su animali da laboratorio: questi ultimi se correvano su una ruota per una settimana alla fine mostravano una grande differenza rispetto ai topi che non avevano avuto questa possibilità.

=> Scopri i benefici dell’esercizio fisico contro ansia e depressione

Gli animali che avevano praticato la corsa avevano nuovi neuroni, diverse connessioni cerebrali, le loro reazioni erano più rapide e la loro memoria migliore. Il dottor van Praag, autore principale dello studio, ha affermato che restare in movimento e attivi può fare davvero bene al cervello, perché le cellule cerebrali diventano diverse non solo per quantità, ma anche per qualità.

=> Leggi perché l’esercizio fisico è più efficace dei farmaci contro il mal di schiena cronico

Già diversi studi precedenti avevano seguito la stessa scia. Per esempio nel 2012 una ricerca dell’Università del Kentucky aveva scoperto che le persone che praticano attività fisica hanno un cervello e una memoria migliori, dal momento che l’esercizio fisico stimola le connessioni neurali.

Nel 2016 un altro studio che ha esaminato i topi da laboratorio mentre nuotavano nell’acqua ha messo in evidenza che gli animali che si esercitavano fisicamente avevano aumentato i collegamenti fra le cellule del cervello.

5 ottobre 2017
Lascia un commento