Praticare esercizio fisico può aiutare a prevenire l’artrosi alle ginocchia. Smentendo un precedente studio che indicava la pratica sportiva come fattore di rischio, i ricercatori del Baylor College of Medicine di Houston hanno indicato nella corsa un possibile aiuto per ridurre il rischio di sviluppare la patologia ossea.

Stando a quanto riportato durante l’American College of Rheumatology Annual Meeting 2014 a Boston, i ricercatori statunitensi hanno analizzato i profili di 2.683 partecipanti di età media pari a 64,5 anni inclusi nello studio osservazionale Osteoarthritis Initiative.

Come hanno affermato i ricercatori durante il meeting a differenza di quanto accaduto per lo studio precedente, nel quale veniva indicata l’attività fisica intensa come dannosa per quanto riguarda l’osteoartrosi, i soggetti inclusi nello studio attuale sarebbero persone comuni, delle quali il 56% donne, e non corridori professionisti esclusivamente di sesso maschile.

Lo studio si è svolto innanzitutto sottoponendo i partecipanti a visite mediche e a diagnosi ai raggi X per valutare lo stato delle ginocchia. Successivamente è stato chiesto di compilare il Lifetime Physical Activity Questionnaire, che prevedeva un resoconto delle attività fisiche svolte a quattro differenti stadi della vita: 12-18 anni, 19-34, 35-49 e oltre i 50. Trascorsi due anni dall’avvio della ricerca sono stati ripetuti gli esami diagnostici.

Al termine dello studio i ricercatori hanno riscontrato come chi aveva regolarmente svolto esercizio fisico di corsa durante gli anni mostrasse, a prescindere dall’età, un ridotto rischio di sviluppare dolore cronico alle ginocchia, evidenze radiografiche di artrosi o alcuna sua versione sintomatica.

La percentuale di ammalarsi per coloro che correvano in maniera regolare risulta del 22,8% contro il 29,8% di chi non ha svolto tale pratica. Un segnale secondo i ricercatori che l’esercizio fisico regolare, se svolto in maniera corretta, anziché danneggiare le ginocchia può favorirne un maggiore benessere nel tempo proteggendo dall’artrosi.

17 novembre 2014
Lascia un commento