Esercizio fisico: camminare, 100 passi al minuto la cadenza ideale

Camminare a una velocità di almeno 100 passi al minuto per aiutare il corpo a stare meglio. Questo il ritmo ideale per sfruttare al meglio questo tipo di esercizio fisico secondo quanto affermato in un articolo pubblicato sul British Journal of Sports Medicine, nel quale si ricordano i possibili benefici di un’attività alla portata di tutti come la camminata.

A giocare un ruolo importante durante la camminata come esercizio fisico è, secondo i relatori, è l’andatura, rappresentata dal numero di passi compiuti al minuto. La pubblicazione è in sostanza un’analisi dei risultati di diversi precedenti studi, condotti su soggetti maggiorenni maschili e femminili. Raggiungendo i 100 passi ogni sessanta secondi si sfrutterebbero tutte le potenzialità del camminare come attività fisica moderata, mentre chi fosse alla ricerca di un allenamento “vigoroso” dovrebbe superare i 130. Come ha spiegato Roberto Bottinelli, ordinario di Medicina dello sport e a capo del Centro di Medicina dello Sport presso l’IRCCS Maugeri di Pavia:

Le indicazioni, come questa, relative alla cadenza, ma anche quelle sul numero minimo di passi da fare al giorno sono delle evidenti approssimazioni, da adeguare alle condizioni di ciascuno, ma che rispondono ad un’unica strategia: aiutare le persone a muoversi.

=> Scopri come rendere più facile l’esercizio fisico al mattino

Malgrado le diverse indicazioni pubblicate dagli esperti è ancora troppo lenta la crescita di attività fisica tra la popolazione, conclude il prof. Bottinelli ricordando infine come si tratti di un esercizio fisico di “mantenimento in salute” e quindi non sufficiente a migliorare lo stato di forma:

I benefici dell’attività fisica includono una riduzione del rischio di malattie cardiovascolari, causa di un decesso su cinque in Europa, e respiratorie; lo sport aiuta le donne con tumore al seno, cardiopatici e infartuati e porta benefici cognitivi. Quelli psicologici sono i più immediati, perché muovendoci produciamo endorfine. Per essere scientificamente certi l’attività fisica abbia effetto nel ridurre il rischio bisogna fare 30 minuti di esercizio moderato al giorno. Comunque non stiamo ancora parlando di allenamento fisico, ma di semplice mantenimento in salute dell’organismo.

24 luglio 2018
Lascia un commento