Fare movimento fisico e tenersi in forma praticando qualche tipo di sport fa bene non solo al nostro corpo, ma anche alla nostra mente. Chiunque l’ha sperimentato può confermarlo.

Christina G. Hibbert, psicologa clinica statunitense e autrice di libri di successo, nel suo ultimo libro “8 Keys to Mental Health Through Exercise” spiega gli 8 modi in cui l’attività fisica influenzerebbe la nostra salute e il nostro stato d’animo, favorendo una condizione più rilassata e felice. Vediamo come:

  1. Riduce lo stress – secondo la Mayo Clinic, organizzazione statunitense no-profit per la pratica e la ricerca medica, fare sport influenza i neurotrasmettitori responsabili di uno stato di euforia che ci farebbe dimenticare lo stress. Per chi ha anche problemi legati al sonno l’attività fisica aiuta a rilassarsi e quindi anche a dormire meglio.
  2. Aiuto naturale contro la depressione – la ricerca scientifica ha dimostrato che fare movimento può avere degli effetti paragonabili a quelli dei farmaci nei confronti della cura della depressione. Stimola la produzione di sostanze chimiche come serotonina, dopamina, noradrenalina, che nei soggetti depressi sono presenti in concentrazioni più basse. In particolare può essere utile allenarsi in compagnia, magari all’aria aperta, unendo alla terapia dello sport quella della luce. In alcuni casi un’attività più intensa e prolungata risulta particolarmente efficace.
  3. Combatte l’ansia – secondo la Hibbert, l’esercizio fisico riduce tensione e preoccupazione, abbassa la tensione muscolare, la pressione sanguigna, la frequenza cardiaca, e aumenta le onde alfa nel cervello che portano la mente ad uno stato più rilassato. Per ottenere maggiori risultati meglio praticare un esercizio aerobico di moderata intensità. Il nuoto si dimostra particolarmente adatto perché combina i benefici al sistema cardiovascolare con un senso di rilassamento generale.
  4. Migliora in breve tempo l’umore – dopo una brutta giornata dedicarsi a un po’ di attività fisica può portare risultati davvero sorprendenti. Secondo uno studio condotto dalla Mayo Clinic nel 2012, l’esercizio fisico migliorerebbe la chiarezza mentale permettendo di pensare più obiettivamente e quindi allontanandoci dai cattivi pensieri. Per esempio fare un bel giro in bici, godendo anche della natura, può cambiare completamente l’esito della giornata.
  5. Aumenta l’autostima – uno studio scientifico del 2006 sosteneva che l’esercizio fisico migliora l’intuizione, la creatività e l’assertività, dando più entusiasmo in generale. Diciamo che non solo la consapevolezza di saper mantenere un impegno che fa bene alla nostra salute, può farci sentire meglio, ma anche gli effetti che dopo qualche tempo possiamo riscontrare con i nostri occhi, anche in termini di peso e silhouette.
  6. Previene il declino cognitivo – sono molte le ricerche che hanno accertato che fare sport mantiene la mente più giovane e permette di ritardare il declino cognitivo negli anziani. Secondo la Hibbert l’esercizio aerobico aumenterebbe il flusso di ossigeno al cervello e diminuirebbe la perdita di cellule cerebrali. Fare movimento insieme ad un’altra persona può dare ancora più benefici da questo punto di vista.
  7. Rafforza i rapporti – organizzarsi con amici, parenti o col proprio partner per allenarsi con regolarità fa bene anche alla comunicazione e ai rapporti: riuscirà a creare livelli di comunicazione più approfonditi ed empatici e con il partner favorirà livelli di intimità di cui si potrà beneficiare anche tra le lenzuola.
  8. Aiuta ad affrontare emozioni come dolore, angoscia, la perdita e la paura – secondo la dottoressa Hibbert gli elevati livelli di endorfine e di serotonina che si raggiungono facendo sport possono essere terapeutici in alcune particolari e critiche condizioni psico-fisiche. L’esercizio fisico normalizzerebbe il funzionamento dei neurotrasmettitori responsabili per lo stato d’animo che tornerebbe ad essere elevato. In particolare vengono consigliati sport come la zumba durante la quale ci si allena in gruppo divertendosi.

23 giugno 2016
Fonte:
Lascia un commento