Esercizio fisico: 20 minuti al giorno riducono rischio di depressione

L’esercizio fisico potrebbe costituire un valido aiuto per prevenire la depressione in età avanzata. Basterebbe effettuare 20 minuti al giorno di attività fisica per ridurre di un terzo la possibilità di incorrere nella depressione con l’avanzare degli anni.

A sostenerlo è un gruppo internazionale di ricercatori, tra i quali gli esperti del King’s College di Londra, che hanno effettuato una ricerca sull’argomento. Lo studio ha coinvolto più di 250 mila persone e i risultati rilevati sono stati pubblicati sull’American Journal of Psychiatry.

=> Scopri perché i genitori che praticano esercizio fisico hanno figli più intelligenti

Si è scoperto che si può effettuare un’azione di prevenzione nei confronti della depressione mantenendosi in forma con l’esercizio fisico, indipendentemente dallo stile di vita seguito, dall’età, dal fumo e dall’indice di massa corporea. Questi fattori non hanno fatto la differenza nello studio.

L’effetto di protezione è stato dimostrato anche prendendo in considerazione altri fattori relativi alla salute dei partecipanti alla ricerca. Il dottor Brendon Stubbs, del King’s College di Londra, ha messo l’accento sull’importanza della prevenzione per una patologia che colpisce più di 300 milioni di persone a livello globale:

Data la moltitudine di altri benefici per la salute derivanti dall’attività fisica, i nostri dati aumentano la necessità di dare priorità all’esercizio fisico per tutta la durata della vita.

=> Leggi perché l’esercizio fisico non è dannoso per una donna in gravidanza

Sono stati esaminati 266.939 soggetti nel corso di un periodo di 7 anni e mezzo. I dati sono stati raccolti a partire da studi effettuati nel Regno Unito, in Australia, negli Stati Uniti, in Belgio, in Svezia e in Brasile. Adesso i ricercatori vogliono implementare i loro studi, per sostenere ulteriormente l’importanza dell’esercizio fisico sulla salute degli individui. Il dottor Joseph Firth, ricercatore al NICM Health Research Institute della Western Sydney University, ha spiegato:

Le prove convincenti presentate forniscono un motivo ancora più forte per coinvolgere tutte le persone in un’attività fisica regolare, attraverso le scuole, i luoghi di lavoro e i programmi per il tempo libero, con l’obiettivo di ridurre il rischio di depressione per tutta la vita.

27 aprile 2018
Immagini:
Lascia un commento