Eruzione vulcano provoca valanga in Giappone: 1 morto e 16 feriti

Almeno un morto e sedici feriti in seguito all’eruzione del vulcano Kusatsu-Shirane in Giappone. L’evento si è verificato alle 9:59 del mattino (1:59 in Italia) vicino a un resort e ad alcune piste da sci, provocando una valanga e scatenando il panico tra i presenti. Alcune persone sono rimaste ferite a causa delle rocce, della cenere e dei massi di lava riversati sugli impianti.

=> Leggi di più sul super vulcano Campi Flegrei e il rischio eruzione

L’eruzione del vulcano Kusatsu-Shirane sarebbe costata la vita a un militare giapponese, come riportato da Jiji Press (fonte citata Ministero della Difesa nipponico), rimasto coinvolto nella valanga. Sei in totale i membri della Self Defence Forces coinvolti, gli altri 5 risultano tra i feriti. Come riportato dall’agenzia NHK, uno degli sciatori presenti ha dichiarato:

La cabina in cui mi trovavo si è bloccata all’improvviso. La finestra si è rotta e ho avuto paura. Una delle cabine davanti era coperta di cenere, allora ho realizzato che si trattava di un’eruzione.

=> Leggi di più sul rischio eruzione per il vulcano Agung, in Indonesia

Si è nel frattempo diffusa l’allerta, con l’agenzia meteorologica giapponese che ha invitato a non avvicinarsi alla zona coinvolta. Una delle responsabili dell’agenzia ha inoltre dichiarato che esiste il rischio al momento di nuove valanghe o di ulteriori fuoriuscite di rocce e cenere. Il vulcano risultava inattivo dal 1983. Circa 78 persone sono risultate bloccate sulla cabinovia per un guasto alla corrente elettrica, mentre 100 sono state evacuate dagli impianti.

23 gennaio 2018
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento