Il fatto che i Labrador amassero l’acqua non è di certo una novità, così come non stupisce il loro sempre più ampio ricorso nelle operazioni di salvataggio in mare. È quello che è successo a Caorle, in provincia di Venezia, dove un ragazzino di 13 anni è stato salvato dall’eroico Erasmo.

>>Scopri i cani bagnino del lago di Como

Erasmo è un Labrador che da tempo presta la sua opera come bagnino sul litorale di Caorle. Lo scorso weekend, un ragazzino di 13 anni si è trovato in seria difficoltà durante una nuotata: data la corrente, il bagnante si è visto trascinare al largo, nello specchio di mare antistante a Falconara.

Erasmo e il suo istruttore si sono perciò immediatamente gettati in acqua, hanno recuperato il ragazzo adagiandolo sul pattino in dotazione ai bagnini. Il giovane è stato quindi portato a riva, fortunatamente illeso. Non è la prima volta che si verificano casi del genere nella stessa località, così come spiega il capo istruttore Massimo Salvadego: lo scorso anno due donne e due bambine sono state salvate dall’unità canina sempre a largo di Caorle.

>>Leggi del salvataggio canino delle quattro donne di Caorle

Il Labrador, nelle due varianti bionda o nera, è un cane di grande taglia molto devoto all’uomo. Il suo carattere docile, ma decisamente attivo, lo rendono un compagno perfetto per i bambini e per la sicurezza degli adulti in generale. Amante dell’acqua e del gioco, questa razza viene spesso utilizzata nell’addestramento date le caratteristiche fisiche di grande forza e la costanza nell’apprendimento. Oltre alla salvataggio di bagnanti, i Labrador sono spesso utilizzati nella pet-therapy, nell’aiuto di bambini e adulti con limitazioni alla capacità motoria, come accompagnamento di non vedenti e altre persone affette dai più svariati handicap. Un amico a quattro zampe irrinunciabile, in altre parole, che dimostra nuovamente quanto i cani – di qualsiasi razza – siano una risorsa irrinunciabile per il benessere del genere umano.

17 giugno 2013
I vostri commenti
mauro, lunedì 8 luglio 2013 alle20:30 ha scritto: rispondi »

la pubblicità che sparate a manetta una dietro l'altra non serve a nulla e rende non leggibile il sito, se continua così dovro' cancellarmi dal vostro interessante sito. est modus in rebus. datevi una regolata. saluti

Lascia un commento