Eolico: in arrivo la turbina anti-turbolenze per l’uso in città

L’eolico rivoluzionato da una nuova innovativa turbina. Questo l’ambizioso obiettivo che si è posto la Windstrument con la sua WindOrchard, dalla riconoscibile forma elicoide conica (presente in natura nelle piante e negli animali). Un’idea che la stessa compagnia afferma tragga origine da uno studio condotto a bordo di una moderna imbarcazione a vela del tipo impiegato nella Coppa America.

La nuova turbina promette di rendere ancora più accessibile l’eolico, limitandone i possibili aspetti negativi attuali e favorendone l’impiego anche nelle aree urbane e in condizioni di vento non ottimali come le turbolenze. Il funzionamento è equiparabile a quello di un aerogeneratore verticale minieolico, con un cut-in (intensità eolica minima necessaria alla produzione di energia) di appena 2 metri/secondo.

Eolico più accessibile anche per quanto riguarda l’aspetto economico secondo la Windstrument, rendendo l’investimento da parte delle famiglie che volessero acquistare un impianto più a portata. La compagnia garantisce allo stesso tempo un minore impatto ambientale, in particolare per quanto riguarda eventuali problemi causati agli uccelli.

Le turbine Windstrument dimostrano, come sottolinea la stessa compagnia, una capacità di adattamento sia ad ambienti residenziali che al classico utilizzo su palo. Le singole parti, lame comprese, sono più leggere e facili da sostituire rispetto agli standard rendendo minore anche l’impatto ambientale per l’installazione e la manutenzione.

Attualmente le dimensioni della turbina Windstrument dichiarate sono di 127 cm di diametro superficie spazzata, con una capacità produttiva di 1,2 kW. Le lame sono composte per il 50% di fibre riciclate polipropilene rinforzato, ma l’obiettivo della società è quello di essere in grado di arriva a coprire l’intero 100%. Allo studio sono inoltre modelli di dimensioni maggiori e minori rispetto a quelle presentate.

5 ottobre 2012
I vostri commenti
Maraclal, sabato 6 ottobre 2012 alle11:41 ha scritto: rispondi »

perche quando mi iscrivo per aggiornamenti l'iscrizione viene rifiutata?

Lascia un commento