Eolico, crollano i prezzi: neanche un milione di euro per 1 MW

Quando si parla di rinnovabili uno degli elementi primari da tenere in considerazione è il prezzo degli impianti. Che sia eolico o fotovoltaico, il tema talvolta abusato dell’efficienza energetica di queste tecnologie è un discorso in realtà che ha senso solo in relazione al costo di tali tecnologie.

Il vero punto in questione, di fatti, è il rapporto fra costi per l’installazione ed energia prodotta e va detto, che per entrambe le fonti questo rapporto è stato sempre piuttosto alto. Nel 2009, per dire, produrre 1 MW tramite sistemi eolici costava in media 1,21 milioni di euro.

Secondo gli analisti di Bloomberg il trend del settore sembra andare verso un fortissimo calo dei prezzi. Di fotovoltaico ne abbiamo parlato già tante volte, ma i dati sono sorprendenti anche per l’eolico: il secondo semestre del 2011 ha visto una riduzione media del 4%. Oggi come oggi, per 1 MW la spesa in turbine eoliche è di circa 910.000 euro.

Per renderci conto del significato di questa cifra, basti pensare che l’ingegnere Andrea Rossi vende il suo reattore a fusione fredda da 1MW di energia termica al costo di 1,5 milioni di dollari (quindi, col cambio attuale, oltre il milione di euro). Certo il servizio che dovrebbe offrire l’E-Cat è ben diverso (è continuo, non ha bisogno degli stessi spazi e produce Watt termici, non elettricità), ma queste cifre permettono di capire il livello di vantaggiosità che le energie rinnovabili stanno raggiungendo.


Ma quali sono le ragioni di questa riduzione dei prezzi? Semplice a dirsi: l’arrivo sul mercato di competitor orientali. Dunque, per le nostre realtà si tratta di una buona notizia solo al 50%. Il rischio è che alla lunga, come già sta succedendo per il fotovoltaico, le aziende europee possano andare in forte crisi, non potendo competere con l’agguerrita concorrenza cinese.

Fonti:ZeroEmission

8 marzo 2012
I vostri commenti
antonella, domenica 2 febbraio 2014 alle23:17 ha scritto: rispondi »

per la richiesta del sig. zerillo, se è ancora valida, potrei essergli d'aiuto. come contattarlo?

Salvatore Zerillo, martedì 7 gennaio 2014 alle18:56 ha scritto: rispondi »

Miei ckienti investitori esteri potrebbero essere interessa ti in particolare in parchi eolici anche off-shore minimo 50 MW tutto approvato

Jqprez, mercoledì 11 aprile 2012 alle12:57 ha scritto: rispondi »

si, 910k euro solo la turbina! poi per il resto ci vogliono almeno altri 500 k euro e con questi incentivi l' investimento ti ritorna tra almeno 8 anni.

Turi Magro, giovedì 8 marzo 2012 alle22:29 ha scritto: rispondi »

L'energia così importante per il paese, che i nostri politici godono nell'ignorare le problematiche. Sanno solo aspettare che i superstiti sopravvivano per saltargli addosso con le imposte. Inutile pensare al progresso, tanto noi italiani siamo destinati a far luce con le candele, per la gioia di quel genio di Monti, e la goduria della banda dei politici.

Cosimo, giovedì 8 marzo 2012 alle14:13 ha scritto: rispondi »

TUTTE QUESTE AZIENDE ITALIANE, A PARTE mONCADA, CHE PRODUCONO TURBINE EOLICHE IO NON LE HO VISTE... SARO' MIOPE.. ESTERO PER ESTERO.. CHE VINCA CHI MI FA IL MIX MIGLIORE DI QUALITA' E PREZZO

Lascia un commento