Ha preso il via nel mese di marzo la nuova campagna ANEV a sostegno dell’eolico. L’iniziativa si intitola “Yes to Wind Power” e punta a chiarire la situazione sul tema informando cittadini e istituzioni sui benefici sociali, ambientali, ma anche economici derivanti dall’utilizzo di tale fonte rinnovabile. A promuoverla l’Associazione Nazionale Energia del Vento con il sostegno di EDP Renováveis.

I vantaggi derivanti dall’utilizzo dell’energia eolica interessano anche la sfera occupazione, spiega l’associazione, con 26 mila addetti attuali (perlopiù nel Meridione) e una previsione al 2020 di 67 mila occupati. Come ha sottolineato ANEV, importanti sono inoltre i benefici riconosciuti all’eolico in termini di riduzione della dipendenza da fonti fossili e delle emissioni di CO2:

  • L’energia eolica è la più competitiva tra le fonti di energia rinnovabili, riduce le importazioni di fonti fossili dall’estero – nel 2015 la produzione eolica nazionale è pari a 14,6 TWh di energia che ha consentito di risparmiare 20 milioni di barili di petrolio;
  • Aiuta a ridurre la dipendenza energetica e consente di diminuire le emissioni di CO2 in atmosfera – in Italia nel 2015 la produzione di energia eolica ha impedito l’emissione di circa 10 milioni di tonnellate di CO2.

L’impegno di ANEV è rivolto in questo caso ai canali Web, mediante l’utilizzo di piattaforme online e canali social attraverso i quali si potranno scaricare e condividere informazioni, video e studi che spiegano i vantaggi e l’essere green di quella che è indicata dall’associazione come la più conveniente tra le fonti rinnovabili.

Simpatico protagonista dell’iniziativa, oltre ovviamente all’energia del vento, un Energy Hipster, che spiegherà ai visitatori caratteristiche e benefici dell’eolico attraverso il sito www.yestowindpower.com/it.

1 aprile 2016
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento