Una ricerca, predisposta dall’Ente di certificazione indipendente del mercato Icim e realizzata da Insintesi 6DVision e Doxa su un campione di cittadini italiani, mette in luce quanto ne sappiamo di energie rinnovabili e quanto siamo pronti ad accettare la sfida della produzione da fonti alternative per la nostra vita quotidiana.

Con molto stupore, considerando che da anni le fonti di informazioni principali continuano a parlare di queste fonti di energia, gli intervistati ne sanno davvero poco sull’argomento.

Infatti, anche se una persona su tre dichiara di conoscere l’argomento, in realtà solo il 24,4% degli italiani sa i dettagli del fotovoltaico, il 30,3% degli intervistati ha un’idea ben precisa dell’energia eolica e il 30,4% l’energia solare.

Dai risultati emerge una conoscenza degli italiani molto bassa per quanto riguarda il fotovoltaico, che si trova all’ultimo posto della classifica. Nonostante questo, comunque, c’è un interesse sempre più alto per questo tipo di energia, e lo dimostrano le aziende che si orientano sempre di più verso l’acquisto e la predisposizione di fonti di questo tipo.

1 settembre 2009
I vostri commenti
elena, domenica 31 gennaio 2010 alle18:27 ha scritto: rispondi »

Purtroppo c'è molta ignoranza in materia, pensa che un mio parente pensava che dalle centrali nucleari si ricavasse la benzina e il petrolio, siamo messi male!

fabio, giovedì 28 gennaio 2010 alle11:41 ha scritto: rispondi »

sono molto stravolto in quanto litalia dipende dallestero per quasi tute le forme energetiche non rinnovabili

Lascia un commento