La sostenibilità ambientale passa anche e soprattutto dall’energia verde. Sono molti i progetti che si occupano di produrre energia e gas da fonti completamente rinnovabili, spesso e volentieri recuperando sostanze di scarto. Si è parlato spesso, ad esempio, del recupero delle feci di gallina e di bovini, ma anche dell’alimentazione delle vetture degli zoo dagli escrementi di panda. Un nuovo progetto francese, però, coinvolge una nuova categoria di animali: le giraffe.

Il tutto accade nei Paesi della Loira, dove lo zoo Doué-la-Fontaine ha avviato un progetto in collaborazione con alcuni allevamenti locali, per riutilizzare le feci di giraffa e di bovini per la produzione di biogas. Un piano che ha coinvolto già 35 fattorie, pronte a produrre un quantitativo sufficiente di metano per alimentare oltre 1.700 abitazioni. Sembra, infatti, che la combinazione tra gli escrementi delle due specie porti alla creazione di un gas particolarmente efficiente, nonché facilmente fruibile tramite i comuni impianti di distribuzione.

Un progetto completamente verde, a basso impatto ambientale, che vede anche la creazione di una società locale – la SAS Doué-Métha – che si occuperà di tutte le necessità, dalla produzione all’allaccio dei clienti, il tutto in un’ottica di risparmio e perfetto rispetto dell’ambiente. Nel 2017, secondo quanto riportato dal Mirror, verranno inoltre recuperati gli escrementi anche di altri animali.

19 aprile 2016
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento