Lenti sferiche per aumentare l’efficienza degli impianti alimentati a energia solare. La novità è proposta dall’architetto André Broessel, che assicura un rendimento dei pannelli fotovoltaici fino al 35% in più rispetto al normale. Il nuovo design segna un nuovo possibile sbocco nella corsa all’incremento della redditività energetica degli impianti solari.

L’energia solare ricavata risulterà maggiore grazie alla concentrazione della luce del Sole: dopo aver attraversato questa sfera piena d’acqua ad “effetto lente”, i raggi arriveranno alle celle ad una concentrazione 10.000 volte maggiore. Grazie a questo incremento, garantito anche da un sistema di tracciamento ottico, l’impianto potrà essere impiegato anche sfruttando il riflesso lunare, garantendo quindi una produzione nelle ore notturne.

Le possibilità di funzionamento saranno molteplici: oltre a potenziare la concentrazione solare destinata alle celle fotovoltaiche si potrà ricavare energia elettrica tramite il suo utilizzo come impianto solare termico oppure impiegarlo per il riscaldamento dell’acqua. Oltre al modello di grandi dimensioni per un utilizzo industriale, lo stesso Broessel ha realizzato mini impianti per l’uso domestico e ulteriori lenti a sfera di grandezza inferiore in grado di offrire un livello di efficienza pari al 40%.

29 agosto 2012
Lascia un commento