L’energia solare si prepara ad attrarre 3.700 miliardi di dollari nei prossimi 25 anni. A dirlo è l’ultimo report di Bloomberg News Energy Finance, che spiega come il settore solare dovrebbe arrivare a fornire il 14% dell’elettricità globale entro il 2040.

Secondo il report di BNEF New Energy Outlook 2015 (NEO), entro il 2040 il settore solare diventerà il maggiore segmento del mercato energetico in termini di finanziamenti. Gli analisti prevedono che 3,4 TW di energia da fonte solare sarà aggiunta alle reti elettriche mondiali, con 1,8 TW derivante dai progetti in utility scale e 1,7 TW dagli impianti fotovoltaici sui tetti.

In particolare, il segmento utility scale sarà predominante nei Paesi che non fanno parte dell’OCSE, mentre in Europa e negli Stati Uniti saranno gli impianti sui tetti, di tipo commerciale o domestico, a trainare i mercati.

Nei Paesi fuori dall’area OCSE il settore solare sarà un importante driver di crescita generale, in particolare per i progetti di grandi dimensioni. Gli analisti di Bloomberg prevedono da questo comparto 1.489 GW di energia fotovoltaica entro il 2040, mentre solo 787 GW arriveranno dagli impianti più piccoli.

Un rapporto che si inverte quando si guarda ai Paesi OCSE che vedranno 373 GW di energia solare da impianti di grandi dimensioni e 882 GW dagli impianti sui tetti. Si legge nel report:

Entro il 2040 il 14% dell’energia elettrica mondiale sarà prodotta da energia. La ripartizione geografica vedrà l’India leader con il 20%, l’Europa al 19,5%, gli Stati Uniti al 14%, il Medio Oriente e l’Africa 18%, infine Cina e Giappone con il 14%. Tra i mercati europei, la Germania riuscirà a coprire il 22% della sua elettricità con l’energia solare, mentre il Regno Unito toccherà il 24%.

Malgrado la gran parte delle zone considerate prevedano attualmente sovvenzioni al comparto dell’energia solare, secondo BNEF sarà l’economia a trainare il settore dopo il 2018.

Inoltre secondo gli analisti il net metering o scambio sul posto (SSP) sarà gradualmente eliminato entro la fine del 2017 con l’adozione dei sistemi di stoccaggio per i progetti di grandi dimensioni e l’ottimizzazione dei sistemi di autoconsumo.

Per quanto riguarda gli investimenti, gli analisti prevedono una riduzione dei singoli investimenti per progetto, grazie al costante e graduale calo dei prezzi. Inoltre, secondo il report, il mercato solare crescerà fino a 91 miliardi dollari nel 2015, per toccare i 109 miliardi di dollari nel 2020. Entro il 2040 il mercato dell’energia fotovoltaica dovrebbe arrivare raccogliere 179 miliardi di dollari di ricavi.

24 giugno 2015
In questa pagina si parla di:
Fonte:
I vostri commenti
mexsilvio, mercoledì 24 giugno 2015 alle20:16 ha scritto: rispondi »

in alcuni stati industrializzati , in quegli anni pensano di essere completamente forniti da energia RINNOVABILE ..!!

Lascia un commento