La città di Las Vegas ha siglato una partnership con la startup newyorkese EnGoPlanet per alimentare l’illuminazione pubblica delle strade cittadine con l’energia pulita prodotta dai passi dei pedoni e dai pannelli solari.

L’azienda ha sviluppato dei lampioni solari e cinetici che possono essere installati nelle aree pedonali per produrre energia pulita e gratuita. Ogni passo genera dai 4 agli 8 watt. Le luci LED sono alimentate con l’energia cinetica assorbita da speciali piastrelle installate sul marciapiede, progettate dalla compagnia londinese Pavegen.

=> Scopri la pista ciclabile che si illumina di notte grazie all’energia solare

Gli impianti sono dotati anche di pannelli solari che integrano l’energia ottenuta dai passi dei pedoni garantendo un’illuminazione costante. Le celle solari usate sono le migliori sul mercato con un livello di efficienza del 24%.

A Las Vegas l’impianto della EnGoPlanet è stato installato a Boulder Plaza. L’energia cinetica prodotta dal passaggio dei pedoni durante il giorno viene immagazzinata fino a sera, quando gli impianti si accendono automaticamente. I passanti possono usufruire dell’energia autoprodotta anche per ricaricare gratuitamente i dispositivi cellulari e per usufruire degli hotspot Wi-Fi.

=> Energia dal pavimento grazie a nanogeneratore, scopri come

L’obiettivo della società è estendere la tecnologia anche in altre città per abbattere i costi e l’impatto ambientale dell’illuminazione pubblica. Nel mondo si contano oltre 300 milioni di lampioni che consumano energia per 40 miliardi di dollari e rilasciano 100 milioni di tonnellate di anidride carbonica ogni anno.

L’idea della EnGoPlanet è di trasformare i lampioni della luce tradizionali in impianti smart in grado di andare oltre la sola funzione di illuminazione stradale. Il sindaco di Las Vegas Carolyn G Goodman si è detta entusiasta della soluzione:

La città di Las Vegas è leader nella sostenibilità. Siamo sempre interessati a esplorare nuove tecnologie che possono aiutarci a preservare la nostra città per le generazioni future.

Le luci alimentate dai passi dei pedoni sono state installate anche a Philadelphia, a Saint Louis e nel sultanato dell’Oman. Potenzialmente la tecnologia può essere adottata ovunque perché non richiede una connessione alla rete elettrica.

Le applicazioni ideali sono parcheggi, campus universitari, isole pedonali, strade e marciapiedi. L’impianto alimentato da energia solare può essere installato anche lungo le autostrade per alimentare i cartelli elettronici con elettricità pulita e rinnovabile.

[https://www.youtube lHnuH_gUcRw]

16 novembre 2016
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento