È una delle celebrità più presenti sui social e, dopo un glorioso passato nel mondo della moda, oggi Elizabeth Hurley è un’acclamata attrice. Recente “regina” della TV con il suo ruolo da protagonista in “The Royals”, la bellissima cinquantunenne si trova in Africa per alcuni impegni lavorativi. E, nel tentativo di promuovere le attività di un’associazione locale di tutela dei grandi pachidermi, ha deciso di farsi immortalare sul dorso di un elefante. Quanto basta per scatenare polemiche in tutto in mondo, con molti utenti animalisti pronti a ricordarle come gli elefanti non possano essere sottomessi alle attività animali.

Si è trattato di uno scatto in assoluta buona fede, poiché Liz Hurley – contestualmente alla condivisione della fotografia su Instagram – ha voluto spiegare le sofferenze che gli elefanti stanno oggi subendo in Africa, in particolare a causa del bracconaggio. L’esemplare ritratto, come la stessa attrice spiega nella didascalia, è infatti stato salvato da un abbattimento programmato.

=> Scopri il frutto contro il bracconaggio


La didascalia, tuttavia, non ha frenato le polemiche: gli utenti più sensibili, infatti, hanno ritenuto sbagliato il gesto della diva britannica, sottolineando come simili attività risultino particolarmente stressanti per i pachidermi: non a caso, sempre più nazioni asiatiche stanno optando per il divieto di sfruttare elefanti per il trasporto, sia di umani che di materiali, per preservarne la loro salute. Di recente, invece Hugh Jackman si è rifiutato di cavalcare un elefante per le riprese del film sul Circo Barnum, preferendo invece l’aiuto della grafica computerizzata.

=> Scopri Hugh Jackman e gli elefanti


L’attrice non ha commentato direttamente le critiche, ma in un secondo aggiornamento ha spiegato di trovarsi in Africa per le riprese di un film dedicato alla salvaguardia proprio degli elefanti: la trama vede protagonista un giovane ragazzo che, grazie alla sua forza e alla sua intelligenza, riesce a proteggere un gruppo di pachidermi dall’attacco di alcuni spietatissimi bracconieri.

2 maggio 2017
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento