Delle immagini strappalacrime provengono dalla Malesia, precisamente dalla riserva di Gunung: un piccolo elefantino accarezza con la proboscide il corpo esanime della mamma, morta per la crudeltà dell’uomo. Un momento di sofferente tenerezza che avvicina sempre di più il mondo degli animali alle emozioni tipicamente umane.

Le autorità stanno già indagando le cause del decesso, ma pare che l’elefantessa sia stata colpita da cacciatori di frodo senza scrupoli, durante una battuta di caccia oltre i confini della riserva. La polizia è alla ricerca dei responsabili – anche se sarà molto improbabile riuscire a ricostruirne l’identità – perché l’abbattimento di questi giganti è vietato e le sanzioni sono molto elevate, compreso il carcere.

>>Leggi del principe William contro il bracconaggio degli elefanti

Il piccolo elefantino, solo tre mesi d’età, è stato allontanato a forza dal corpo della mamma e affidato alle cure di volontari ed esperti. Queste immagini umane, per quanto commoventi, non devono però stupire: gli elefanti da sempre dimostrano un forte attaccamento alla famiglia e sono conosciuti per la loro straordinaria capacità di comprendere ed elaborare i lutti, un fatto questo non sempre così immediato nel mondo animale.

>>Guarda il salvataggio dell’elefantina dal pozzo

Il legame che solitamente si forma tra elefante e cucciolo – si ricorderà di certo l’emozionante video dell’elefantina salvata dal pozzo – è una delle relazioni più forti che esistano nel mondo animale. Sembra quasi che fra mamma e figlio si venga a creare una sorta di comunicazione telepatica, tanto che spesso gli esemplari riescono a riconoscersi l’un l’alto ad anni di distanza, arrivando addirittura a percorrere lunghi tratti di strada pur di ricongiungersi. Degli animali particolarmente sensibili e vulnerabili alle emozioni, i grandi elefanti, anche per questo da proteggere con più forza dagli attacchi di questi cacciatori senza cuore.

29 gennaio 2013
In questa pagina si parla di:
Fonte:
I vostri commenti
Teresa Salvucci, martedì 7 maggio 2013 alle15:55 ha scritto: rispondi »

quanto dobbiamo imparare dagli animali!!rispetto tenerezza, amore disinteressato !!

Lascia un commento