Ha fatto tappa oggi a Roma, presso l’Università La Sapienza, il Comfort Technology Roadshow. L’evento promosso da MCE e rivolto ai professionisti del settore ha come tema centrale la formazione e l’informazione nell’ambito dell’efficienza energetica.

Efficienza energetica e sviluppo di reti cittadine contraddistinte da fotovoltaico, solare termico, edilizia efficiente e sostenibile, smart grid e raccolta differenziata sono alcuni dei temi caldi degli incontri. Rappresentano inoltre elementi essenziali per città a misura d’uomo secondo il Professor Giuliano Dall’O’ del Politecnico di Milano.

Smart City e Smart Plants tematiche di riferimento durante l’incontro di oggi, che ha visto lo stesso Professor Dall’O’ intervenire in merito allo Smart City Index, indice chiamato a misurare il livello di “intelligenza” di 116 Comuni capoluogo di Provincia, definito da Between con il patrocinio dell’Agenzia per l’Italia Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri: la più virtuosa è Bologna, seguita da Torino, Milano e Roma.

Non soltanto Roma, ma la stessa Regione Lazio tra i soggetti con maggiore potenziale per le imprese green, come è stato sottolineato nel documento strategico presentato durante l’incontro:

Il Lazio è tra le Regioni con la maggiore potenzialità di imprese green, ma d’altro lato è tra quelle con la maggiore complessità strutturale. La produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili è ferma al 9,4% rispetto al 23,5% dell’Italia nel 2011. Quindi, la Regione Lazio deve passare da territorio sotto la media nazionale ad esempio virtuoso per la produzione energetica da fonti rinnovabili e dell’innovazione energetica.

Regione Lazio che vedrà la propria programmazione riguardante politiche di efficientamento finanziate dall’Unione Europea per circa 200 milioni fino al 2020. Di tali investimenti circa 60 milioni saranno destinati a opere di riqualificazione energetica, 50 invece serviranno a realizzare infrastrutture rivolte a insediamenti artigianali e industriali mentre ulteriori 40 milioni andranno a imprese agricole e alimentari.

Come illustrato durante il suo intervento Marcello Capra, Ministero dello Sviluppo Economico, l’Italia potrà contare dal 2014 al 2020 su circa 35 miliardi di euro finanziati dall’UE e rivolti alla sostenibilità energetica. Di questi 23 miliardi da Fondi di Coesione 2014-2020 e destinati proprio a efficienza energetica, smart grid e mobilità sostenibile.

Interventi necessari e urgenti secondo i dati presentati durante l’incontro, che potrebbero inoltre contribuire a una crescita del PIL stimata, stando a quanto riferito da Giuliano Dall’O’, tra il 2 e il 4%. Verrebbero in aggiunta creati ulteriori 460.000 posti di lavoro al 2020.

Non termina qui il percorso del Comfort Technology Roadshow, che già registrato numeri piuttosto incoraggianti secondo quanto affermato da Massimiliano Pierini, Business Unit Director di Reed Exhibitions Italia e organizzatore di MCE:

Il Comfort Technology Roadshow di MCE ha registrato la presenza di oltre 700 persone tra installatori, progettisti e architetti in sole tre tappe. Sta diventando sempre più un punto di riferimento di informazione e formazione sui temi dell’efficienza energetica e della sostenibilità ambientale per istituzioni e professionisti del settore. Nei prossimi mesi toccheremo anche il Sud Italia. Il 18 giugno saremo infatti a Catania e il 24 settembre a Bari per poi tornare a Milano il 19 novembre per la sesta ed ultima tappa del Roadshow.

22 aprile 2015
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento