La pratica più amata dai proprietari è il lancio di un oggetto, magari una pallina o un legno, con conseguente recupero e riporto da parte del cane. Ma senza una piccola educazione l’animale snobberà il tutto, lasciando la palla per terra e spostando l’attenzione altrove. Per rendere l’operazione naturale è bene impartire qualche comando base, che diventi parte integrante dell’educazione del cane.

>>Scopri i 5 modi per mantenere il cane attivo

Del resto il riporto rientra nel gruppo dei giochi utili alla socializzazione del cane, un espediente per prendere le misure con l’ambiente esterno e con i propri simili. Il gioco è una pratica necessaria sia per il cucciolo che per il cane adulto, specialmente se l’animale presenta disturbi del comportamento. È un modo soft e rilassante di imparare le regole e gli ordini, smussando atteggiamenti aggressivi o troppo espansivi.

Il gioco è una pratica innata che appare sin dalla tenera età, lo tranquillizza e permette all’uomo di instaurare un contatto complice e sereno. La tecnica del riporto sfrutta una propensione scritta nel DNA, ovvero quella dell’inseguimento. È bene utilizzare giocattoli infrangibili, destinati alla sua masticazione, variandoli di continuo (ad esempio: palline di gomma, anelli per cani, treccia di corda, ossa per cani).

Il lancio della palla, in particolare, potrà sfruttare la sua voglia di correre e inseguire un oggetto. Non tutti gli esemplari associano il lancio al riporto, anzi spesso ignorano la palla oppure la catturano per masticarla in solitario. Per istruirli è bene munirsi di due palle uguali: appena Fido avrà afferrato la prima il proprietario attirerà la sua attenzione mostrando la seconda palla. Simulando un lancio si dovrà impartire il comando del lascia, il cane mollerà la prima presa dirigendosi verso la seconda palla.

Ripetendo più volte la tecnica, intervallata dal comando, il cane la farà sua e imparerà l’importanza del riporto. Per interrompere la procedura basterà sostituire il secondo lancio con la proposta di un biscotto.

4 luglio 2013
I vostri commenti
franco, domenica 14 luglio 2013 alle14:16 ha scritto: rispondi »

Salve, sono interessato da tutte queste pratiche, avendo un cane a casa. Saluto e ringrazio. franco

Lascia un commento